Aida Yespica

Aida Yespica stuprata a 7 anni, il drammatico racconto: ecco cosa ha rivelato sullo stupro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Aida Yespica ha rilasciato una lunga intervista dove ha ripercorso tutta la sua infanzia in Venezuela; la nota e bellissima showgirl si è raccontata a cuore aperto, riaprendo profonde e dolorose ferite. La donna ha fatto luce sul suo passato vissuto fra la povertà e il grande legame con suo padre, ma ha fatto luce anche su un aspetto torbido della sua vita.

Leggi anche:  Madonna compie 63 anni! Ecco la storia della cantante: le origini italiane, la morte della madre, lo stupro

Aida Yespica parla dello stupro subito a 7 anni

Aida Yespica è stata intervistata da Libero Quotidiano e si è raccontata senza alcun filtro: in Venezuela la bellissima showgirl ha dovuto affrontare la povertà ed è stata vittima di molestie che ne hanno segnato il suo percorso di vita per sempre. Quando era solo una bambina, infatti, un uomo ha approfittato di lei; ecco le parole della Yespica:

Sono sempre stata rispettata nel mondo del lavoro e mai nessuno è andato oltre il corteggiamento, ma c’è una cosa che ancora oggi mi fa molto male ed è lo stupro che ho subito quando avevo sette anni da un amico di famiglia che veniva sempre a casa da noi. Pensa che è tale il dolore che avevo rimosso completamente quel momento finché nel 2016 una mia amica mi racconta di una sua violenza subita. Piano piano riaffiora alla memoria quel momento orrendo, ricordo tutto, il suo odore, la sua corporatura, era un uomo con una vistosa gobba, le sue mani che toccavano e accarezzavano.

La vita di Aida Yespica non è stata facile; ecco cosa ricorda la showgirl della sua infanzia:

Eravamo poveri, ricordo che mio padre ha fatto qualsiasi lavoro per sostenerci, ma eravamo felici.

Per aiutare la sua famiglia, la bellissima Aida ha cominciato a lavorare, arrivando poi finalmente in Italia dove ha cominciato la sua carriera da modella. Suo padre però non era d’accordo e avrebbe preferito che lei studiasse. Arrivata nel nostro Paese, poi, Aida Yespica ha incontrato il calciatore Matteo Ferrari, da cui è nato il loro unico figlio Aron. A causa della pandemia, però, la showgirl non può stargli accanto come vorrebbe:

In questo momento la persona che mi sta mancando di più è mio figlio Aron, a causa del Covid sono due anni che non riesco a vederlo. Ora è a Miami con il padre, ma sia per problemi legati alla pandemia ormai è tanto tempo che non lo abbraccio, anche se ci sentiamo spessissimo.

Questi racconti inaspettati della Yespica ci fanno capire che spesso il successo e la bellezza nascondono dei tratti insidiosi.

Segui già DonnaPOP su Instagram? Clicca QUI per rimediare!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv