profumo_donna

Eau de Parfum da donna: le più amate di sempre

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche se periodicamente gli esperti del settore propongono nuove fragranze, ci sono alcune eau de parfum disponibili in commercio da decenni, sempre apprezzate a amate dal grande pubblico. A volte non sono profumi adatti a tutte le occasioni, perché hanno una loro forte personalità, che va indossata adeguatamente. Negli ultimi anni poi sempre più donne alle eau de parfum intense e sensuali preferiscono prodotti più freschi e diafani, meno persistenti e adatti ad essere indossati in qualsiasi occasione, anche sulle pelli più sensibili.

Le eau de parfum iconiche

Stiamo parlando quindi di quelle eau de parfum donna che hanno fatto la storia. Sicuramente la prima, quella cui più facilmente si pensa quando si tratta di profumi da donna “storici” è Chanel N°5, il profumo che Marylin Monroe utilizzava sempre. Un profumo floreale intenso e piacevole, che continua a riscuotere successi in tutto il mondo. Particolarmente noto e ancora molto apprezzato è Poison, di Dior, che però nel corso degli anni ha visto delle riformulazioni e nuove proposte. Oggi nelle profumerie è facile trovare soprattutto Hypnotic Poison, una versione ancora più corposa e fruttata rispetto all’eau de parfum del passato, che comunque è ancora disponibile. Più “moderno” ma comunque già entrato nell’olimpo dei profumi più amati troviamo CK, di Calvin Klein; in questo caso le note fiorite e fresche di testa sono ciò che permette di riconoscere questo profumo. Sempre di Dior e molto apprezzato da oltre venti anni è J’adore, un’acqua agrumata, con note floreali e fruttate. Da non dimenticare poi i classici di Lancôme, come ad esempio il classicissimo Tresor, proposto ultimamente nella versione dedicata alla notte, o la sempre amata Ô de Lancôme, in versione eau de toilette.

I più venduti oggi

Sicuramente ancora oggi Chanel N°5 rimane tra i profumi da donna più venduti, ovunque. Ci sono però altri validi concorrenti in questa gara, come ad esempio Her, di Narciso Rodriguez, le varie proposte di Burberry o anche il sempre apprezzato CK di Calvin Klein, che abbiamo già citato. Come dicevamo oggi c’è anche chi preferisce acque più fresche e leggere, come ad esempio alcune proposte unisex di Hermes o le fresche acque che Biotherm propone ormai da diversi anni. La scelta del profumo da utilizzare sta nelle esigenze della singola donna. Ricordiamo anche che il ph della pelle e il suo calore portano a personalizzare in modo originale un profumo, da donna a donna; quindi anche chi sceglie un classico, ormai sul mercato da decenni, può avere la certezza di ottenere un profumo diverso e unico una volta indossato.

Come si sceglie un profumo

Anche se alcune fragranze riscuotono successi da vari decenni, ogni donna ha le proprie specifiche preferenze e abitudini quando si tratta di scegliere un profumo. Se poche oggi fanno come Marylin, che usava Chanel N°5 prima di andare a letto, come unico “indumento”, le comuni mortali usano il profumo come tocco distintivo nel corso della giornata, o come alone seducente quando escono per un’occasione importante. C’è chi usa da tempo il medesimo e singolo prodotto, così come chi preferisce utilizzare una specifica fragranza per le singole occasioni: una per l’ufficio, una per la sera, una per l’estate e così via. Si tratta di una questione di gusti, non esiste un profumo “cattivo” o una preferenza “sbagliata”. Molto dipende da ciò che si apprezza di più, fermo restando che le eau de parfum sono tra i profumi più intensi e persistenti; per una giornata in ufficio è consigliabile prediligere una eau de toilette, più leggera perché con minore quantità di fragranza concentrata, cosa che rende il profumo più adatto ad un utilizzo profuso.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.