Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, qual è stato il motivo del litigio? In che rapporti sono oggi dopo la separazione?

Perché Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio hanno litigato? E in che rapporti sono oggi? Leggi all'interno i dettagli!

Sicuramente ricorderete il duo comico formato da Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio; i due hanno fatto divertire i più giovani e non solo grazie agli sketch de I Soliti Idioti. Dopo diverse esperienze lavorative insieme e progetti di grande successo, i due si sono allontanati a causa di un brusco litigio. Ma perché hanno litigato?

Leggi anche: Andrea Delogu, regina de La Vita in Diretta Estate. Matrimonio, carriera, curiosità

Perché Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio hanno litigato?

Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio hanno fatto ridere tutta Italia con i loro sketch divertenti e irriverenti; con la loro comicità hanno anche fatto in modo di aprire gli occhi al loro pubblico su tematiche sociali mascherate da semplici “scenette”. Il loro litigio e il conseguente allontanamento ha spezzato il cuore ai fan, ma perché hanno litigato? In un’intervista, Fabrizio Biggio precisa che fu proprio Francesco Mandelli a voler terminare la loro collaborazione lavorativa:

Ci rimasi male, perché non mi chiami e non chiedi direttamente a me, invece di dirlo pubblicamente? Siamo stati una coppia comica, che ti assicuro è come una coppia di sposi. Ci sono crisi, litigi e separazioni. Eravamo arrivati ad un momento di difficoltà umana tra di noi, ma credo sia normale per due che lavorano insieme da 15 anni.

Tuttavia, nonostante il duo comico abbia smesso di lavorare insieme, oggi i rapporti fra loro sono decisamente più distesi. Biggio – parlando ancora di Mandelli – ha svelato com’è la situazione adesso:

Ci siamo sentiti e chiariti, ora andiamo d’amore e d’accordo. Ci siamo anche detti che se ci viene in mente una bella idea, potremmo tornare a lavorare insieme, ma non con I Soliti Idioti: pensavo e penso che si siano esauriti. Sono stati spremuti come prodotto commerciale: Sanremo, tre film, quattro serie televisive, un cd, un libro. Avremmo portato avanti il discorso più per convenienza che per interesse artistico.

Segui già DonnaPOP su Instagram? Clicca QUI per rimediare!