patrizia pellegrino lulù psicologi

Gf Vip 6: Patrizia Pellegrino contro gli psicologi, ecco cosa ha detto a Lulù: «Non servono»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Patrizia Pellegrino è entrata solo ieri nella casa del GF Vip 6 e ha già compiuto diversi scivoloni: dopo lo scontro con Soleil Sorge e quello con Manila Nazzaro, la showgirl napoletana ha dato un pessimo consiglio a Lulù. Cosa ha detto?

Leggi anche: Gf Vip 6, Lulù infrange il regolamento, Signorini la rimprovera, lei: «L’ha fatto anche Nicola Pisu»

Patrizia Pellegrino parla degli psicologi con Lulù

È evidente a tutti che Lulù Selassié abbia diversi problemi da risolvere, come da lei stessa ammesso svariate volte. In passato, infatti, Francesca Cipriani ha anche consigliato l’assistenza da parte di uno psicologo per la piccola Principessa etiope, ma ieri Patrizia Pellegrino ha dato la sua versione dei fatti. Quest’ultima, avvicinandosi a Lulù le ha dato un consiglio davvero inappropriato dicendole che spesso gli psicologi non servono a nulla:

Devi cercare te stessa, molto spesso uno pensa di dover andare dalla psicologa, non serve… serve un’amica, una persona sincera. Qualcuno che ti faccia leggere dentro di te quello che tu non riesci a leggere e questo è importante.

Noi di DonnaPOP condanniamo fortemente le parole di Patrizia Pellegrino: un’amica o una persona fidata e sincera, non sono paragonabili a uno psicologo competente. I disagi mentali, la depressione e i disturbi psicologici non sono cose con cui scherzare e sono paragonabili a qualsiasi altra malattia fisica. Il consiglio dato da Patrizia  a Lulù è semplicemente ignorante e sarebbe giusto che il GF Vip 6 chieda delle scuse da parte della Pellegrino: il pubblico da casa potrebbe sentirsi offeso da queste dichiarazioni o, peggio, pensare di poter risolvere i propri problemi semplicemente parlandone con amici o parenti. Chiedere aiuto non dovrebbe essere motivo di vergogna, ma finché molti continueranno a pensarla come Patrizia Pellegrino saremo molto lontani da una soluzione.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv