Donatella Finocchiaro

Donatella Finocchiaro / ANSA: ETTORE FERRARI

Donatella Finocchiaro: età, marito e figli, genitori, mamma, film, Sorelle per sempre, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Donatella Finocchiaro è una bravissima attrice. Recentemente l’abbiamo vista nel film Tv Sorelle per sempre, dove veste i panni di una delle mamme co-protagoniste della vicenda tratta da una storia vera. Conosciamola meglio.

Leggi anche: Serena Rossi, figlia d’arte: chi sono i suoi genitori? Tutto sulla famiglia dell’attrice madrina di Venezia 78

Chi è Donatella Finocchiaro?

Donatella Finocchiaro è un’attrice siciliana di grande talento, interprete di film di successo. Una carriera teatrale nata grazie alla sua determinazione e volontà, contemporaneamente alla laurea in Giurisprudenza e la pratica di avvocato. È l’ammissione alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Catania nel 1996 che cambia il corso della sua vita, facendole scoprire una passione viscerale per il palcoscenico.

Ecco a voi Donatella Finocchiaro / Foto: Vanity Fair

Quando nel 2001 è nel cast del film Angela di Roberta Torre come protagonista, per Donatella è un vero trionfo. Arriva al Festival di Cannes, si accorge di lei sia il pubblico, che l’apprezza per le sue doti interpretative, sia gli addetti ai lavori, per cui vince vari premi come miglior attrice.

Età

Donatella Finocchiaro ha 51 anni: è nata a Catania il 16 novembre 1970, sotto il segno zodiacale dello Scorpione.

Ex marito

Di mariti Donatella ne ha avuti due. Il primo è l’attore di teatro Bruno Torrisi, matrimonio che dura appena un anno. La seconda relazione sentimentale è con il regista Edoardo Morabito, risalente al 2011 ma che finisce dopo alcuni anni, dopo la nascita di una figlia.

Donatella Finocchiaro con l’ex compagno Edoardo Morabito, padre di sua figlia Nina / Foto: Elle

Figlia

L’attrice ha avuto una bambina dalla storia d’amore con Edoardo Morabito, Nina, nata nel 2014.

Genitori di Donatella Finocchiaro

Cresciuta in una famiglia siciliana piuttosto tradizionalista, Donatella Finocchiaro è un’adolescente degli anni ottanta che deve lottare con i genitori per avere il permesso di andare in discoteca il sabato, la domenica e il martedì. L’attrice racconta come riuscì a convincere suo padre a mandarla a ballare tre volte a settimana:

Piangendo. Credo di aver imparato a recitare col sistema del pianto. Piansi molto e papà si convinse. Poi, scoprii che funzionava anche coi fidanzati. Era una strategia inconscia, ma mi veniva facile ed era efficace.

La Finocchiaro in una delle sue interpretazioni cinematografiche / Foto: Spettacolo Mania

Mamma

Ecco cosa racconta l’attrice della sua esperienza di mamma, dopo la nascita di sua figlia Nina, nel 2014:

I primi due anni sono stata un po’ ansiosa, poi, ho trovato un equilibrio. Se Nina vuole salire sulla staccionata, le do la mano, ma glielo faccio fare. Non sono più come certe madri apprensive che hanno mille paure, tipo: cadono, prendono freddo. Noi donne, diventando mamme, spesso cambiamo in peggio: diventiamo rompiscatole coi padri, li escludiamo dal quadro familiare, li consideriamo di colpo optional incapaci di fare quello che facciamo noi. È così che le famiglie crollano. Sono dinamiche che ho visto nelle amiche ed è stata una fortuna, perché, essendo diventata mamma tardi, sapevo come non volevo diventare.

Donatella Finocchiaro in posa, fiera di essere incinta di sua figlia Nina / Foto: Vanity Fair

Film di Donatella Finocchiaro

L’attrice siciliana ha una carriera strepitosa nel mondo cinematografico, con all’attivo oltre quaranta film. Di seguito i suoi dieci film più famosi, elencati in rigoroso ordine cronologico. Il nostro preferito? Ovviamente tutti!

  • Sulla mia pelle, regia di Valerio Jalongo (2005);
  • Il regista di matrimoni, regia di Marco Bellocchio (2006);
  • L’abbuffata, regia di Mimmo Calopresti (2007);
  • Baarìa, regia di Giuseppe Tornatore (2009);
  • Manuale d’amore 3, regia di Giovanni Veronesi (2011);
  • To Rome with Love, regia di Woody Allen (2012);
  • L’accabadora regia di Enrico Pau (2015);
  • Capri-Revolution, regia di Mario Martone (2018)
  • Il delitto Mattarella, regia di Aurelio Grimaldi (2020);
  • Le sorelle Macaluso, regia di Emma Dante (2020)

Una scena del film Le sorelle Macaluso / Foto: Mentinfuga

Sulla stessa onda è l’ultimo film in cui l’attrice è nel cast. In uscita nel 2021, è diretto dal regista Massimiliano Camaiti.

Sorelle per sempre

Sorelle per sempre è il film che racconta la storia vera di due bimbe scambiate in culla per un errore. Una vicenda al limite del credibile con due famiglie sconvolte improvvisamente dalla scoperta di una verità inaccettabile che distrugge ogni certezza: le loro figlie, Caterina e Melissa, nate nello stesso ospedale, lo stesso giorno, la notte del Capodanno 1998, alla stessa ora, sono state scambiate in culla nel reparto maternità dell’ospedale di Mazara del Vallo. E per diversi anni le due famiglie hanno cresciuto e amato la figlia dell’altra.

Una scena del film Tv Sorelle per sempre con una piccola protagonista / Foto: Prima pagina Mazara

Le madri delle due figlie, Gisella Paladino e Maria Marino, dopo qualche mese di incontri con psicologi e giudici per capire il da farsi, insieme ai rispettivi mariti ed al resto delle famiglie, hanno affrontato il cambio di casa per le due figlie, avvenuto con una grande festa di compleanno. Oggi le ragazze hanno 23 anni e sono cresciute davvero come sorelle.

Melissa Foderà e Caterina Alagna, le due ragazze scambiate in culla alla nascita e vissute come sorelle / Foto: Fanpage

Nel film targato Rai 1 Donatella Finocchiaro veste i panni di una delle due mamme coraggiose, mostrando una capacità interpretativa capace di coinvolgere e commuovere il pubblico.

Instagram

Donatella Finocchiaro vanta oltre 6mila follower nel suo profilo Instagram. Se anche tu vuoi seguire l’attrice siciliana e non perdere nessun suo aggiornamento, clicca QUI.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Curiosa per natura e appassionata di musica e cinema: scrivo per diletto e insegno per professione.