tutta colpa di freud la serie film trama differenze

Tutta colpa di Freud – La serie, tutte le differenze con il film: trama, cast, location, regia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stasera su Canale 5 andrà in onda Tutta colpa di Freud – La serie, riadattamento in puntate del famoso film di Paolo Genovesi: scopriamo la trama e le differenze fondamentali con il lungometraggio.

Leggi anche: Tutta colpa di Freud – La serie, stasera: quando inizia? Orario, Canale 5, trama, cast, quante puntate

Tutta colpa di Freud – La serie trama: di cosa parla?

La trama di Tutta colpa di Freud – La serie ha alla base la stessa famiglia del film ma le storie sono molto diverse.

Siamo a Milano: qui vive e lavora Francesco Taramelli, psicanalista milanese, che per una serie di eventi è rimasto da solo. La moglie Angelica ha preferito dedicarsi alle missioni di una cooperativa internazionale e si è allontanata dalla famiglia, mente le tre figlie della coppia sono alle prese con la loro vita: Sara è in procinto di sposarsi, Marta vive da tempo da sola mantenendosi con il suo lavoro di assistente universitaria ed Emma sta per partire per l’Inghilterra.

Francesco, però, inizia ad avere dei forti attacchi di panico che lo mandano in ospedale. Mentre le figlie intanto decidono di tornare momentaneamente a casa. Sarà un modo per le ragazze di mettere in discussione molte delle loro scelte di vita e per Francesco di vestire i panni del paziente.

Sara, infatti, inizierà ad avere dei dubbi sulle nozze e sulla propria sessualità, Marta subirà una prevaricazione sul lavoro, per mano del preside di facoltà per cui lavora che è il suo amante, mentre Emma mollerà l’idea dell’Inghilterrà per rimanere in Italia e tentare di inseguire il suo sogno di diventare un’influencer di successo.

Nel frattempo, invece, il padre della ragazze accetterà il consiglio di Anna Cafini, dottoressa conosciuta al Pronto Soccorso, e decidera di iniziare con lei una terapia per affrontare i suoi attacchi.

Le differenze tra la serie e il film: trama diversa, cast, attori nuovi e location

La prima differenza sostanziale tra la serie e il film Tutta Colpa di Freud riguarda sicuramente il cast degli attori protagonisti, in secondo luogo molti cambi sono alla base della trama. Ma andiamo con ordine.

Trama differente: la storia delle figlie

  • Il padre Francesco soltanto nella serie decide di andare in terapia, la figura della dottoressa che lo segue, quindi, è una novità rispetto al film
  • Sara: nel film, la ragazza è tornata a casa del padre dopo una delusione amorosa, dicendo di non volerne più sapere delle donne. Nella serie, invece, Sara è una ragazza che, poco prima delle nozze, si innamora della sua wedding planner
  • Emma: sia nel film che nella serie, è una diciottenne legata a un uomo molto più grande. Nella serie televisiva il suo compagno è il suo preside di facoltà, nel film l’uomo è sposato e Francesco si innamora della moglie
  • Marta: nel film è una giovane libraia innamorata di un “ladro di libri”, nella serie invece è un’aspirante influencer che decide di rinunciare a un’ottima occasione lavorativa per inseguire i propri sogni

Cast differente: chi erano i vecchi attori?

Oltre la trama, una differenza sostanziale tra il film e la serie TV di Tutta colpa di Freud è il cast: gli attori sono infatti totalmente differenti. Di seguito i personaggi in comune tra serie e film e gli attori che li interpretano.

Di seguito il cast della serie:

  • Il padre psicanalista Francesco Taramelli è interpretato da Claudio Bisio
  • La figlia Sara è l’attrice Caterina Shulha
  • Marta è interpretata dall’attrice Marta Gastini
  • Emma è interpretata dall’attrice Demetra Bellina

Qui invece il cast del film:

  • Il padre psicanalista Francesco Taramelli è Marco Giallini
  • Sara Taramelli è Anna Foglietta
  • Marta Taramelli è Vittoria Puccini
  • Emma Taramelli è Laura Adriani

Ultime differenze: regia e location

Altre due importanti differenze sono alla base della serie e del film Tutta colpa di Freud. La serie TV non è stata diretta da Paolo Genovese, che si è occupato solo della supervisione artistica e della sceneggiatura, ma da Rolando Ravello.

L’altra evidente differenza tra il film e la serie TV riguarda la location: mentre il lungometraggio del 2014 è stato girato a Roma, la serie TV è ambientata a Milano.

E voi cosa ne pensate delle differenze della trama tra la serie il film Tutta colpa di Freud? Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire tutte le anticipazioni in merito alle puntate e non solo.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.