Isola dei Famosi, Patrizia Bonetti picchiata dall’ex fidanzato Stefano Ricucci? «Ha passato la notte con il figlio Edoardo»

Patrizia Bonetti è stata aggredita dall'ex fidanzato Stefano Ricucci, ma cosa c'entra il figlio Edoardo? I dettagli all'interno!

Patrizia Bonetti oggi è concorrente dell’Isola dei Famosi, ma in passato è stata sulle pagine di cronaca a causa dell’ex fidanzato Stefano Ricucci. Lui, infatti, l’avrebbe aggredita quando la showgirl era appena 19enne. Ma cosa è successo?

Leggi anche: Oscar 2022, Will Smith tira un pugno a Chris Rock per difendere la moglie: cosa ha detto? VIDEO

Le dichiarazione di Patrizia Bonetti sull’ex fidanzato Stefano Ricucci

Patrizia Bonetti nel 2018 è stata ospite di Domenica Live; in quell’occasione ha fatto alcune pesanti dichiarazioni sul suo ex fidanzato Stefano Ricucci. La showgirl ha raccontato di esser stata aggredita da lui quando non era nemmeno ventenne:

Mi ha provocato danni e lesioni incompatibili con una caduta dalle scale, come confermato da una perizia medica. Il procedimento in questione, prima che dalla mia successiva denuncia, partì d’ufficio dall’ospedale, motivato dalla lunga prognosi che mi fu assegnata.

Stefano Ricucci, dal canto suo, ha sempre negato di aver messo le mani addosso a Patrizia Bonetti. La showgirl, invece, anche nella casa del Grande Fratello (a cui ha partecipato come concorrente) raccontò i dettagli di quella terribile aggressione:

Pensa che mia mamma è arrivata in ospedale e non sapeva chi io fossi… Mia mamma eh! Io ero tutta coperta e c’era solo la mia faccia… Non mi aveva riconosciuta. A lui è venuto questo scatto d’ira, di rabbia, che pensava che io e il figlio… Insomma, non lo so, esaurimento totale, il suo.

Le accuse a Ricucci risalgono al 2015; l’uomo ha sempre ribadito che la Bonetti fosse una mitomane. Sempre nello studio di Domenica Live sono state rese note le dichiarazioni dell’imprenditore dopo la denuncia della ex fidanzata; Patrizia – ascoltandole per la prima volta – al tempo disse:

Non ero a conoscenza di tutte queste cose messe insieme e che avesse detto, sapevo che mi aveva dato della mitomane e dell’arrivista e che aveva smentito tutto quello che avevo detto. Sono scioccata.

patrizia bonetti stefano ricucci

La Bonetti e Stefano Ricucci

Le dinamiche

Stefano Ricucci disse che Patrizia Bonetti era sì caduta dalle scale, ma non per causa sua, solamente perché fosse alticcia. Sottopostasi a una perizia, però, la modella ha smentito queste accuse da parte dell’ex fidanzato poiché le ecchimosi riportate sul corpo non erano dovute a una semplice caduta, ma a vere e proprie percosse:

La persona che evidentemente non sta bene è lui. Che riesca a sostenere queste cose, non riesco a capire come possa sostenere tutto ciò. Ho delle prove, siamo in causa da tre anni ormai. Non sono una mitomane esaurita, la mia denuncia è avvenuta successivamente perché superati certi giorni di prognosi la denuncia parte d’ufficio. Le mie non sono parole campate in aria, sono fatti realmente accaduti e io ho le mie prove. È una cosa che ti tocca, io ero ancora una bambina, avevo 19 anni, sono basita.

Il figlio Edoardo

Patrizia Bonetti fu trasportata all’Ospedale Umberto I dopo le percosse di Stefano Ricucci e fu tenuta in osservazione per un trauma cranico facciale per il quale le fu diagnosticata una prognosi di 20 giorni. Ma qual è stato il motivo di questa tremenda aggressione? Stando ad alcune voci, la modella avrebbe passato la notte con il figlio 19enne di Ricucci, Edoardo. Ecco le parole di Patrizia:

Ero uscita a cena con il figlio Edoardo e alcuni amici, poi siamo andati a casa. Ma lui è venuto lì. Mi ha preso a schiaffi e ha portato via il figlio.

stefano ricucci figlio edoardo

La smentita

Stefano Ricucci, dopo esser trapelati i dettagli sulla sua aggressione a Patrizia Bonetti, affidandosi ai microfoni di TgCom24 disse:

È tutto falso. Usa il mio nome per finire sui giornali. La denuncio per calunnia. Dovrebbe ringraziarci. Sono stupefatto. Non ho mai fatto del male a nessuno nella mia vita.

In una vecchia intervista de Il Tempo, poi, su Patrizia Bonetti, Stefano Ricucci disse:

Una mitomane, avvelenata di protagonismo. Una baby killer, anche se non ha ammazza nessuno, che ha ben più dei suoi 19 anni. Navigata, in giro per l’Italia a far danni da quando non era ancora maggiorenne.

La storia

Patrizia doveva essere la nuova Belen Rodriguez; lei e Stefano Ricucci, infatti, si sono conosciuti proprio a dei casting e si sono frequentati per tre mesi:

Ci frequentavamo da meno di tre mesi e mi ero reso conto che è una ragazza che cerca solo notorietà, che vuole finire in ogni modo in televisione o sui giornali. Inoltre si comportava male, beveva troppo. Alle 21 si trasformava, tipo Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Cerca disperatamente di farsi pubblicità, a 17 anni già viveva con Vacchi, a Natale scorso era a Miami dove siamo stati insieme. È nota a tutti, dopo tre mesi l’ho sbolognata perché la notte si trasforma.

Sulla sera dell’aggressione, Ricucci ha raccontato quanto segue:

Sono stato due ore a chiamare mio figlio, senza ricevere risposta. Ero preoccupato, Fabio mi ha detto che era andato a portarla nel suo appartamento e sono andato per vedere se era lì. Ho citofonato, si sono affacciati entrambi. Lei aveva la sigaretta in mano e stava bene. Ho urlato ad Edoardo: “Scendi”, ed è sceso.

stefano ricucci arrestato

Ricucci portato in Commissariato

Cosa è successo davvero quella notte? Forse la verità non la sapremo mai…

Seguici su Instagram cliccando QUI!