Giorgio Parisi, chi è il Nobel per la Fisica 2021? Età, vita privata, moglie, figli, genitori, curriculum, libri, Instagram

Premio Nobel per la Fisica nel 2021, Giorgio Parisi è una delle maggiori menti della storia d'Italia contemporanea

Giorgio Parisi, premio Nobel per la Fisica 2021, da sempre è stato affascinato dalla Scienza e da tutti i suoi rami, scalando le vette della ricerca scientifica, di cui ne ha insegnato i fondamenti in tutto il mondo. Conosciamolo meglio.

Leggi anche: Bruno Vespa: età, moglie, figli, figlio di Mussolini, fratello, stipendio, partito e orientamento politico, Gianni Rivera, Instagram

Chi è Giorgio Parisi, il Nobel per la Fisica 2021?

Premio Nobel per la Fisica nel 2021, Giorgio Parisi è una delle maggiori menti della storia d’Italia contemporanea. Accademico e fisico di fama internazionale, ha ricevuto innumerevoli premi e riconoscimenti per il suo contributo al mondo della fisica.

giorgio parisi nobel fisica

Ecco a voi Giorgio Parisi

Età

Giorgio Parisi ha 74 anni: è nato a Roma il 4 agosto 1948, sotto il segno zodiacale del Leone.

Vita privata, moglie e figli

Sposato con Daniella, è padre di due figli, Lorenza, docente universitaria di Internet Studies e Social Media Management, e Leonardo, ricercatore presso l’Istituto dei Sistemi Complessi del CNR.

Genitori

Giorgio Parisi stesso ama raccontare, a proposito delle sue origini:

Io e i miei genitori siamo nati a Roma. Mentre invece tre dei quattro nonni arrivarono nella capitale da varie zone d’Italia: Umbria, Piemonte, Sicilia. La quarta però era romana da sette generazioni.

Curriculum

Nato in una delle maggiori famiglie benestanti della Roma bene, Giorgio Parisi, ha ottenuto la maturità scientifica presso il Liceo San Gabriele di Roma nel 1966 per poi laurearsi in fisica all’Università La Sapienza di Roma nel 1970, sotto la guida di Nicola Cabibbo, con una tesi sul bosone di Higgs.

Formazione e percorso professionale:

  • dal 1971 al 1981 – ricercatore prima del CNR, poi dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (INFN) presso i Laboratori nazionali di Frascati;
  • 1973-1974 – ricercatore alla Columbia University;
  • 1976-1977 – ricercatore presso l’Institut des Hautes Études Scientifiques di Parigi;
  • 1977-1978 – ricercatore dell’École Normale Superieure di Parigi;
  • dal 1979 – ricercatore italiano dell’INFN.
  • 1981 – ordinario in fisica teorica all’Università di Tor Vergata;
  • 1992 – ordinario in fisica teorica, teorie quantistiche, fisica statistica, probabilità presso l’Università La Sapienza di Roma;
  • ha partecipato anche al progetto APE100 per lo studio delle teorie di gauge su reticolo;
  • nel 2008 è stato tra i docenti che si sono opposti all’iniziativa di far intervenire papa Benedetto XVI all’inaugurazione dell’anno accademico de La Sapienza, in difesa della laicità delle istituzioni pubbliche.

Andato in quiescenza nel 2018, nello stesso anno è stato eletto presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei, della quale era socio dal 1988, mantenendo la presidenza fino a luglio 2021. È socio del Gruppo 2003 per la ricerca scientifica.

Nel febbraio 2021 ha vinto il Premio Wolf e nell’ottobre dello stesso anno si è aggiudicato il premio Nobel per la fisica.

Libri

  • Spin glass theory and beyond, Singapore, World Scientific – 1987;
  • La chiave, la luce e l’ubriaco. Come si muove una ricerca scientifica, Roma, Di Renzo Editore, 2006;
  • Statistical Field Theory, New York, Addison-Wesley Publishing Company – 1988;
  • Quantum Mechanics, Cambridge (UK), Cambridge University Press – 2009;
  • Theory of Simple Glasses, Cambridge (UK), Cambridge University Press – 2020.

Curiosità

Tre curiosità sul fisico italiano? Eccole:

  • è molto affezionato a Trastevere, dove ha vissuto da giovane;
  • ama salsa e sirtaki ed è un ballerino provetto;
  • nel febbraio 2022 l’asteroide 15803 è stato rinominato asteroide 15803 Parisi in suo onore.
L'asteroide 15803 Parisi, rinominato in suo onore Foto Media Inaf

L’asteroide 15803 Parisi, rinominato in suo onore / Foto. Media Inaf

Instagram

Giorgio Parisi non ha un profilo Instagram. Per non perdere nessun aggiornamento, puoi seguire DonnaPOP cliccando QUI.