Cadavere nel Po, chi è la donna ritrovata nel borsone? Ipotesi, FOTO, cosa sappiamo oggi

Di chi è il cadavere ritrovato nel Po? Si tratta di una donna rinvenuta all'interno di un borsone, ma cosa le è successo?

La storia del cadavere rinvenuto nel Po fa davvero venire i brividi: nella giornata del 4 aprile 2020, dalle acque del noto fiume è emerso un borsone con all’interno il corpo decapitato e senza arti di una donna. Ma chi è la persona ritrovata?

Leggi anche: Carol Maltesi, alias Charlotte Angie: chi è l’attrice scomparsa uccisa e fatta a pezzi? Età, marito, figlio, film, VIDEO, FOTO, Instagram

Il cadavere nel Po rimane senza identità

I Carabinieri di Rovigo hanno rivenuto un borsone emerso dalle acque del fiume Po nel quale era presente il cadavere di una donna: l’identità della vittima rimane ancora oggi sconosciuta; il corpo è stato trovato all’altezza di Santa Maria Maddalena di Occhiobello.

Ipotesi

Inizialmente i Carabinieri di Rovigo hanno ipotizzato che il cadavere nel Po fosse quello di Andreea Alice Rabciuc, la ragazza scomparsa un mese fa da Jesi, ma questa teoria è stata archiviata definitivamente. Oggi gli inquirenti hanno diffuso le immagini degli indumenti ritrovati addosso alla vittima, nella speranza che qualcuno – riconoscendoli – possa far luce sull’oscura vicenda. Allontanata anche l’ipotesi che si tratti di Isabella Noventa – uccisa nel 2016 dall’ex fidanzato Freddy Sorgato – o di Saman Abbas – la 18enne pachistana scomparsa nel nulla lo scorso anno. Il cadavere nel Po non appartiene nemmeno a Samira El Attar, morta nel 2019. Chi è, quindi, la donna ritrovata nel fiume?

FOTO degli indumenti

Il cadavere nel Po è stato trovato coperto dai seguenti indumenti:

  • una camicia blu con ricami colorati
cadavere po camicia blu

La camicia ritrovata nel borsone

  • un paio di jeans scuri
cadavere po jeans

I jeans ritrovati nel borsone

  • una giacca rosa
cadavere po giacca rosa

La giacca ritrovata nel borsone

Indizi

Gli indizi per identificare il cadavere ritrovato nel Po sono davvero pochissimi: si tratta sicuramente di una donna di carnagione bianca e di giovane età, presumibilmente intorno ai 30 anni. L’autopsia ha confermato che la morte della giovane sia da collocare in un arco temporale che va da 3 settimane al giorno prima della scoperta. Chi L’ha Visto, che si occupa del caso, ha condiviso nelle ultime ore questo video:

Seguici su Instagram cliccando QUI!