Omicizio Melzo, Lucia Cirpriano uccisa e fatta a pezzi: chi era? Cosa è successo? Chi è stato a ucciderla? Tutto sulla vicenda

Lucia Cipriano è stata uccisa e fatta a pezzi; il ritrovamento del cadavere è avvenuto nella vasca da bagno. Ma cosa è successo?

Lucia Cipriano è stata uccisa e fatta a pezzi: il ritrovamento del cadavere è avvenuto nella vasca da bagno. Ma cosa è successo?

Leggi anche:  Strage in Texas, chi è l’assassino Salvador Ramos? Età, biografia, vita privata, FOTO, Instagram

Cosa è successo a Lucia Cipriano?

Lucia Cipriano è stata ritrovata nella vasca da bagno, uccisa e fatta a pezzi, in evidente stato di decomposizione. A fare il ritrovamento ci ha pensato Loredana, la figlia della donna defunta. Da un po’ di tempo non si avevano notizie della pensionata di 84 anni e Rosa – un’altra delle figlie di Lucia – si rifiutava di dare informazioni a sua sorella sulla loro madre. 

Il ritrovamento

Loredana Fabbiano, figlia di Lucia Cipriano, è arrivata da Trento per capire cosa stesse succedendo a sua madre e perché da tempo non avesse più sue notizie. La donna ha scoperto il cadavere dell’anziana signora nel bagno, fatta a pezzi e in stato di decomposizione. Inizialmente si è pensato che Lucia fosse morta per cause naturali, ma l’ipotesi dell’omicidio è stata sempre più chiara.

Chi ha ucciso Lucia Cipriano?

Sembra che Lucia Cipriano sia stata uccisa da sua figlia Rosa. L’ipotesi è che la donna abbia ammazzato e poi fatto a pezzi il cadavere della pensionata. Il motivo, però, resta ancora sconosciuto. Le prime persone sentite dagli inquirenti per la morte dell’anziana sono state proprio le tre figlie della donna, ma il cerchio si è stretto sempre di più attorno a Rosa Fabbiano, di 58 anni. La mattina di giovedì 26 maggio 2022, quando è stato ritrovato il corpo di Lucia Cipriano, sua figlia era crollata e aveva detto a sua sorella:

È morta. Chiama i Carabinieri.

I dettagli sulla morte e sui motivi che hanno portato all’uccisione della pensionata sono ancora oggi sconosciuti.

Seguici su Instagram cliccando QUI!