L’Ora, chi è Tiziana Lodato, l’attrice che fa Silvia Congiu? Età, è sposata, vita privata, figli, film, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tiziana Lodato è un attrice italiana. In L'Ora, Tiziana interpreta il personaggio di Silvia Congiu. Ma chi è Silvia? Scopriamolo all'interno!

Tiziana Lodato è un’attrice italiana. In L’Ora, inchiostro contro piombo, la miniserie sulla storia di Vittorio Nisticò, storico direttore del quotidiano palermitano, Tiziana interpreta il personaggio di Silvia Congiu. Ma chi è Silvia? Scopriamolo all’interno!

Leggi Anche: L’Ora, chi è Paride Benassai, l’attore che fa il signor Sciamma? Età, vita privata, film, Instagram

L’Ora, chi è Tiziana Lodato, l’attrice che fa Silvia Congiu?

Tiziana Lodato è l’attrice che intrepreta Silvia Congiu in L’ora, la miniserie televisiva trasmessa ogni mercoledì in prima serata su Canale 5 dall’8 giugno al 6 luglio 2022. Silvia è la segretaria affettuosa, disponibile, materna, ma anche intelligente e intraprendente, un punto di riferimento per tutti i giornalisti.

tiziana lodato

Tiziana Lodato nel ruolo di Silvia Congiu Fonte Foto Mediaset Infinity

Età

Tiziana Lodato è nata a Catania, 10 novembre 1976, sotto il segno dello Scorpione. Ha 45 anni.

È sposata? La sua vita privata

La risposta è sì, Tiziana è sposata con un dirigente farmaceutico ed è madre di un bambino. La sua famiglia d’origine è numerosa, Tiziana, infatti, ha tre sorelle.

L’attrice è da sempre attratta dal mondo dello spettacolo, infatti, si avvicina al palcoscenico durante gli anni della scuola secondaria, quando si presenta ai provini per un coro di voci bianche. Più tardi sceglie di frequentare l’Istituto d’Arte di Catania che le permette di entrare presso il Teatro Stabile della città. Desiderosa di fare nuove esperienze, si presenta a 16 per un provino cinematografico con il regista Franco Zeffirelli che, però, la scarta perché  è troppo bella.

Film

Vediamo quindi i titoli dei lavori di Tiziana Lodato per il teatro, il cinema e per la televisione.

Teatro

  • Ballando ho incontrato un angelo musico (1997)
  • Palermo oh cara (1998)
  • Le città del mondo (1999)
  • Molto rumore per nulla (2000)
  • Le città del mondo (2002)
  • Acquadicielo (2002)
  • Molto rumore per nulla (2003-04)
  • Il vecchio con gli stivali (2003)
  • Don Giovanni in Sicilia (2004)

Cinema

  • L’uomo delle stelle, regia di Giuseppe Tornatore (1995)
  • Italiani, regia di Maurizio Ponzi (1996)
  • Donna di piacere, regia di Paolo Fondato (1997)
  • Volare!, regia di Vittorio De Sisti (1997)
  • La stanza dello scirocco, regia di Maurizio Sciarra (1998)
  • Oltremare – Non è l’America, regia di Nello Correale (1998)
  • Solino, regia di Faith Akin (2002)
  • L’amore di Marja, regia di Anne Riitta Ciccone (2002)
  • Perdutoamor, regia di Franco Battiato (2003)
  • Tre giorni d’anarchia, regia di Vito Zagarrio (2004)
  • Ristabbanna, (2010)
  • Terraferma, regia di Emanuele Crialese (2011)
  • Andiamo a quel paese, regia di Ficarra e Picone (2014)
  • Seconda primavera, regia di Francesco Calogero (2015)

Televisione

  • Brancaccio, regia di Gianfranco Albano – miniserie TV (2001)
  • Sarò il tuo giudice, regia di Gianluigi Calderone (2001)
  • Le ragioni del cuore, regia di Anna Di Francisca, Luca Manfredi e Alberto Simone – miniserie TV (2002)
  • L’inganno, regia di Rossella Izzo – film TV (2003)
  • Don Matteo 5 – serie TV, 1 episodio (2006)
  • L’onore e il rispetto, regia di Salvatore Samperi – serie TV (2006)
  • Gente di mare – serie TV, 37 episodi (2005-2007)
  • Fratelli Detective, regia di Giulio Manfredonia (2009)
  • Il cacciatore, regia di Davide Marengo e Stefano Lodovichi – serie TV, 7 episodi (2018-2020)
  • L’Ora – Inchiostro contro piombo, regia di Piero Messina, Ciro D’Emilio, Stefano Lorenzi – serie TV (2022)

Cortometraggi

  • Il primo giorno, regia di Stefano Grossi (2002)

Instagram

Tiziana Lodato ha un profilo Instagram che potete visitare cliccando QUI

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Amo il mare e la natura. Catturo immagini ed emozioni per trasformarle in parole. Schietta e diretta come la terra in cui sono nata e in cui ho scelto di restare, il Salento