Elisabetta Gregoraci, messaggio aereo durante Battiti Live: l’ha mandato l’ex fidanzato Francesco Bettuzzi? FOTO

Francesco Bettuzzi ha mandato l'aereo a Elisabetta Gregoraci durante le prove di Battiti Live? I dettagli all'interno

Elisabetta Gregoraci ha ricevuto un messaggio trainato da un aereo durante l’ultima puntata di Battiti Live. In tanti si sono chiesti chi avesse fatto questo gesto per la conduttrice e nelle ultime ore è emerso il nome di Francesco Bettuzzi, il suo ex fidanzato. Ma è tutto vero?

Leggi anche: Cosmary Fasanelli, dopo Alex, sta con un altro ballerino di Amici di Maria De Filippi? Ecco chi è il presunto nuovo fidanzato (FOTO)

Elisabetta Gregoraci e l’aereo a Battiti Live

Elisabetta Gregoraci durante le prove di Battiti Live ha ricevuto una grande sorpresa: un aereo ha trainato in cielo un messaggio per lei. Questo ha fatto ritornare la conduttrice e i suoi fan ai tempi del GF Vip quando qualcuno le inoltrava dolci messaggi direttamente sul tetto del lussuoso loft di Cinecittà. Molti si sono chiesti di chi potesse esser stata questa idea e nelle ultime ore qualcuno suggerisce che si tratti di Francesco Bettuzzi, l’ex fidanzato della Gregoraci. Ma è vero?

francesco bettuzzi aereo

Francesco Bettuzzi

Il messaggio

Nel messaggio trainato dall’aereo si legge:

Ely ricorda il 28/08 alle 18. Ti amoooo.

Lo striscione sembra esser stato mandato da Francesco Bettuzzi, l’imprenditore ed fidanzato di Elisabetta Gregoraci. Su Instagram, infatti, poco dopo ha pubblicato un aereo che vola. I due sono stati insieme per circa sei mesi, nel 2018. Ma a quanto pare dopo anni potrebbe esser scoppiata di nuovo la passione. Per il momento, comunque, la conduttrice non ha commentato quanto successo…

Le parole di Francesco Bettuzzi

Durante la partecipazione al GF Vip, Francesco Bettuzzi ha parlato di Elisabetta Gregoraci. L’imprenditore ha ricordato i tempi della loro relazione come i più felici della sua vita:

Uno dei periodi più belli è stato quando lei ha condotto Made in Sud. Mi trasferii con lei a Napoli, dove c’erano gli studi. Napoli è diventata la cornice del nostro amore, io mi sentivo un adolescente. Ci dicevamo ti amo ogni due secondi e parlavamo di convivenza, di progetti, di futuro, di figli. Se fino a quel momento non mi ero fatto una famiglia era perché non avevo trovato la donna giusta. Elisabetta lo era. Avevo l’impressione che vivesse come un senso di colpa il suo amore per me. A Montecarlo non era felice, me lo ha detto una volta. Lei era la donna della mia vita, l’ho presentata in famiglia. So per certo che lei mi amava allo stesso modo. Il suo ricordo devo dire che brucia ancora, io so che lei mi amava allo stesso modo.

Seguici su Instagram cliccando QUI!