Omofobia, Lorenzo Sabato picchiato da cinque ragazzi: chi è il tiktoker? FOTO

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cosa è successo a Lorenzo Sabato a Gallipoli? Il tiktoker è stato aggredito da cinque ragazzi, ma perché? I dettagli

Lorenzo Sabato, noto tiktoker, è stato vittima di un’aggressione omofoba. Ma cosa è successo? E come sta oggi?

Leggi anche: Martina Evatore, chi è la miss che ha sfilato con gli abiti dell’aggressione? Età, violenza, sfilata, cosa è successo, Instagram

L’aggressione a Lorenzo Sabato

Lorenzo Sabato lo scorso weekend è stato aggredito da cinque ragazzi; il tiktoker si trovava nel famoso locale La Praja e Gallipoli quando uno degli aggressori ha iniziato a insultarlo, seguito dagli altri amici. Dopo le offese, poi, sono arrivati anche sputi e calci, ma fortunatamente Lorenzo è riuscito a reagire. Poco dopo è intervenuta la Sicurezza, ma nessuno dei clienti del locale è intervenuto per placare l’ira dei ragazzi che hanno aggredito il tiktoker. Secondo quanto riportato dal ragazzo, infatti, le persone presenti si sono messe a filmare la scena anziché aiutarlo. 

Le dichiarazioni

Lorenzo Sabato tramite i suoi social ha raccontato per filo e per segno ciò che è successo sabato sera a La Praja:

Stanotte ho subito un’aggressione omofoba e non è finita bene. Ero alla Praja di Gallipoli con una mia amica, dietro alla console, stavo tranquillamente camminando, quando un ragazzo ad un certo punto comincia a dire ‘a fr***o di me**a‘. Vado da lui e gli chiedo di ripetere quello che aveva detto, quindi si giustifica dicendo che era ubriaco. Dietro di lui c’era un suo amico che mi faceva segni di andarmene, che facevo schifo, che ero la feccia italiana e che mi tirava botte. Vado anche da lui e gli chiedo: ‘Perché dovrei andarmene io?’

Ancora Lorenzo ha aggiunto:

La cosa che mi ha messo davvero tanta rabbia e tristezza, è che mentre questi ragazzi mi umiliavano, mi sputavano addosso, la gente invece di chiamare qualcuno ha deciso di fare un cerchio attorno e di riprendere tutto con i cellulari. I ragazzi si caricavano quindi vedendo gli altri che li riprendevano ma, quando mi sono arrivati gli ultimi sputi, io non ci ho visto più. Ho cominciato a tirare calci e pugni. Ad un certo punto, me li ritrovo tutti e cinque contro di me che mi picchiavano. Quindi è arrivata la sicurezza e li ha sbattuti fuori. Ci tengo molto a ringraziare lo staff della Praja. Questo era il mio occhio stamattina. Mi disgusta il fatto che la gente non abbia fatto nulla per evitare questa situazione e che l’Italia, nel 2022, non riesca proprio ad andare avanti.

Lorenzo-Sabato-TikTok-Twitter

Uno dei lividi riportati dal tiktoker dopo l’aggressione

I provvedimenti legali

Lorenzo Sabato non ha alcuna intenzione di far passare liscia questa aggressione nei suoi confronti e ha dichiarato di essere pronto a denunciare i ragazzi che lo hanno maltrattato. Ecco le sue parole a Il Fatto Quotidiano:

Se è la prima volta che mi succede? Di essere insultato verbalmente, no. Di recente era accaduto anche al Pride, qui a Lecce. Ma in modo così netto, con sputi e poi un’aggressione fisica sì, è stata la prima volta. Oggi pomeriggio andrò a denunciare questi ragazzi. Non conosco quei tizi personalmente ma credo che sia importante che io vada.

Chi è il Tiktoker?

Lorenzo Sabato è un noto influencer e tiktoker; il ragazzo è nato a Taurisano il 15 luglio del 2002 e oggi ha 20 anni. Ha frequentato il liceo odontotecnico, ma la sua occupazione oggi prevede soprattutto l’uso dei social. Ecco cosa ha dichiarato in passato:

Sono abbastanza conosciuto in tutta Italia per tiktok e youtube, canale che ora ho chiuso perchè non avevo tempo di registrare ed editare i video. Sono una persona molto logorroica e solare, amo fare pazzie e divertirmi al 100%!

Fra i progetti di Lorenzo, inoltre, c’è anche la musica. Le sue parole a spettegolando.it:

Ora sto progettando ad un pezzo musicale che uscirà al più presto infatti gli indizi che uso maggiormente nelle storie sono “???” Poi capirete nel pezzo perchè queste tre emoji! Mi sto facendo aiutare da produttori abbastanza conosciuti nel settore! Spero che esca una cosa fighissima ed un pezzo che faccia saltare tutti quanti.

Seguici su Instagram cliccando QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv