Michelle Hunziker e la setta di Maga Clelia: ecco cosa era costretta a fare (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tutti i dettagli dei cinque terribili anni vissuti da Michelle Hunziker all'interno della setta della Maga Clelia. Scopriamo tutte le regole a cui era sottoposta la conduttrice, come l'hanno adescata e come è riuscita a uscirne.

Michelle Hunziker è stata vittima per cinque lunghi anni della setta di Maga Clelia. La conduttrice ne ha parlato pubblicamente per la prima volta nel 2017, rivelando uno dei periodi più bui della sua vita. Scopriamo tutti i dettagli: come è iniziata, chi è la donna che l’ha manipolata al punto da farla allontanare da tutti i suoi affetti più cari e cosa la costringeva a fare.

Leggi anche: Michelle Hunziker e Federica Panicucci stalker: chi è il ragazzo di 22 che le ha minacciate? «Vi ammazzo sparandovi» (FOTO)

Michelle Hunziker setta: chi è la Maga Clelia?

Michelle Hunziker è stata vittima della setta della Maga Clelia. Ma chi è la donna che le ha manipolato la vita per cinque lunghi anni? Il suo vero nome è Giulia Berghella. La leader della setta ha contribuito alla separazione fra la conduttrice e Eros Ramazzotti, oltre che l’allontanamento di tutti gli affetti e gli amici. Il collettivo in questione, era chiamato I guerrieri della luce.

maga clelia

Foto di Quarto Grado

Come è stata adescata?

Il rapporto tra Michelle Hunziker e la setta nacque dal suo primo incontro con la maga Clelia:

Avevo 22, 23 anni. Improvvisamente ho cominciato a perdere i capelli e mi stavo spaventando. Avevo un’alopecia pazzesca e venne questa signora portata da Franchino, il nostro manager, che mi fece una pranoterapia.

Dopo appena due sedute, la maga era riuscita a manipolarla e ad inserirla in un circolo vizioso senza fine fatto di regole e rinunce.

Michelle Hunziker le regole della setta: cosa poteva e cosa non poteva fare?

La setta era riuscita a manipolare completamente la conduttrice, riuscendo ad utilizzare i suoi punti deboli e facendo leva sull’ autostima di Michelle.

La Hunziker per poter restare nella setta doveva obbedire ad una serie di regole. Eccole di seguito:

  • Igiene maniacale: tutti gli adepti erano obbligati a mantenersi puri, con una cura maniacale dell’igiene e dell’alimentazione e dovevano praticare l’astinenza sessuale
  • Nella setta, tutto ruotava attorno alla cena del venerdì; un momento catartico e obbligatorio durante il quale le energie di defunti venivano canalizzate nei presenti
  • Allontanamento delle persone care: Michelle ha dovuto dire addio sua madre Ineke e anche il rapporto con il marito Eros Ramazzotti e gli amici è stato definitivamente compromesso
  • La vita di ogni adepto dipendeva dalla setta e da quanto era fedele ad essa e alle sue regole
  • L’espiazione: Michelle fu costretta a passare il Natale da sola a rimuginare sui propri peccati
  • Le minacce: nessuno poteva abbandonare la setta, in caso contrario erano previste malattia e morte

Come è riuscita ad uscire dalla setta?

Mentre Michelle Hunziker era completamente soggiogata dalle manipolazioni di Clelia, Eros Ramazzotti procedeva con la separazione e la richiesta di affidamento della figlia Aurora. Proprio questo allarme ha aiutato Michelle ad uscire dall’incubo:

La minaccia di perdere Aurora mi ha aiutato. Durante tutta la battaglia legale, però, Aurora è sempre rimasta affidata a me. L’ho sempre tenuta fuori da tutto quello che mi stava accadendo, non ne ha mai avuto sentore.

Infatti quando ha letto il libro, è caduta dalle nuvole, non aveva mai sospettato niente. Per lei sono stati quattro anni normalissimi

aurora ramazzotti michelle hunziker

Foto: @therealhunzigram [IG]

Soltanto nel 2005 Michelle è riuscita ad abbandonare definitivamente la setta e nel 2017 è riuscita a parlarne per la prima volta:

Ci sono voluti 12 anni per sentirmi pronta ad affrontare l’argomentom farlo è stato un modo per ringraziare chi mi ha aiutato e per mettermi a disposizione degli altri, per metterli sull’avviso del pericolo

Restate aggiornati anche con la pagina Instagram di DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news in merito e non solo.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.