Piero Angela morto, che malattia aveva? Tutto sulla sua salute: l’incidente, l’ictus e la morte a 93 anni

Piero Angela è morto all'età di 93 anni: che malattia aveva? Cosa è successo all'amatissimo divulgatore scientifico? Scopriamolo insieme.

È morto Piero Angela. L’annuncio è stato dato da suo figlio Alberto Angela, che su Facebook ha scritto: «Buon viaggio papà». Piero Angela – divulgatore scientifico, conduttore, saggista, scrittore e giornalista – aveva 93 anni. L’uomo è stato attivo fino alla fine: «Il mio corpo è come una macchina: il motore avrà anche 80.000 chilometri, ma il guidatore ha solo 45 anni».

Leggi anche: Piero Angela laurea: quante lauree ha? Cosa ha studiato? In cosa è laureato, titolo di studio, che scuola superiore ha fatto, quante lingue parla

Piero Angela è morto

Addio a Piero Angela: l’amatissimo divulgatore scientifico è morto all’età di 93 anni.

Piero Angela malattia, tutto sulla sua salute: l’incidente

Il giornalista, che a dicembre 2022 avrebbe compiuto 94 anni, in una recente intervista rilasciata ai giornalisti de Il Messaggero, aveva rivelato di soffrire a causa di una alterazione molto comune a carico dell’apparato muscolo-scheletrico. La malattia a cui si riferisce è, infatti, la discopatia, come lo stesso Angela ci svela con le sue parole:

Sono con un piede nella fossa e uno sulla saponetta. Quando sono in piedi ho più di 90 anni, soffro di discopatia. Ma quando sono seduto ne ho 45.

Nonostante tutto, Piero Angela, però, ha sottolineato di non aver modificato le sue abitudini, dato che continua a fare le stesse identiche cose di qualche anno fa.

L’ictus

Il noto divulgatore scientificonel mese di novembre del 2019, è stato ricoverato in ospedale, al Sant’Andrea di Roma. Per lui si era temuto il peggio, ma, per fortuna, si trattò di un incidente domestico che avrebbe potuto avere conseguenze ancor più gravi. Pochi mesi prima, comunque, Piero Angela era tornato in prima serata in occasione dei 25 anni della sua storica trasmissione televisiva SuperQuark, ricevendo numerosi feedback positivi ed una percentuale altissima di share.

Seguici su Instagram cliccando QUI!