Elenoire Ferruzzi: le unghie sono vere oppure si possono togliere? Ecco cosa ha rivelato: verità sorprendente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le unghie di Elenoire Ferruzzi sono vere o finte? La gieffina ne ha parlato ieri notte con Pamela Prati, ma cosa ha detto?

Tutti avranno notato le unghie di Elenoire Ferruzzi, ma sono vere o finte? Si possono togliere oppure no? Ieri sera, dopo la prima puntata del GF Vip, la concorrente del reality ha fatto una rivelazione sorprendente!

Leggi anche: Elenoire Ferruzzi prima era un uomo «Il mio nome era Massimo»: ecco la verità sull’operazione e le FOTO di quando era un uomo

Le unghie di Eleonoire Ferruzzi sono vere?

Il tratto distintivo di Elenoire Ferruzzi sono sicuramente le sue unghie: ieri sera, il conduttore del GF Vip, ha chiesto alla sua vippona come farà a svolgere le attività domestiche avendole lunghissime e ricurve. A questo proposito, la diretta interessata ha risposto:

Amore ma io di solito non faccio proprio nulla!

Durante la notte, poi, Elenoire si è confidata con Pamela Prati circa le sue paure: la gieffina ha ammesso di avere alcuni timori sulla cura dei capelli e della pelle nella casa del reality e la sua coinquilina le ha chiesto se le sue unghie siano vere oppure no.

Elenoire Ferruzzi

Foto: @elenoire_ferruzzi [IG]

Si possono togliere?

Elenoire Ferruzzi, quindi, ha spiegato che sia tutto naturale, comprese le unghie, ma che per mantenerle così – ovviamente – ha bisogno di continui ritocchi da parte della sua estetista. La gieffina ha paura che dentro la casa del GF Vip potrebbe riscontrare qualche problema “tecnico”. Ecco le sue parole:

Sono mie e le faccio con la resina, l’acrilico. Non vedi che sono storte in alcuni punti? Ovvio che sono mie. Ormai fanno parte di me. Non saprei nemmeno vedermi senza. Però diventa un problema per fare il ritocco. A casa ogni due settimane devo ritoccarle. Qui non so come farò. Io ora devo chiedere a loro coma posso fare dentro. Anche le ciglia finte, sono belle da bambola queste, ma a casa devo ritoccarle e vado. Quando sono a Milano non è mica un problema. Qui non so come farò anche con queste. Poi andrò a chiedere meglio. Comunque non ho potuto portare varie cose, abiti e anche occhiali. Sì per la questione dei marchi. Ti pare che taglio un’etichetta? Tu lo capisci che un abito con l’etichetta tagliata lo puoi buttare perché non vale più niente? No non vale più niente.

Ma cosa succederà se ad Elenoire Ferruzzi si dovesse rompere un’unghia nella casa? Lo scopriremo…forse!

Seguici su Instagram cliccando QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv