Selvaggia Roma aborto, ha perso la bambina che aspettava: cos’è l’infezione Citomegalovirus? Come si prende, sintomi, conseguenze in gravidanza, alimenti da evitare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Selvaggia Roma ha avuto un aborto spontaneo a causa del Citomegalovirus, ma cos'è? Come si contrae? Cosa è successo?

Selvaggia Roma ha avuto un aborto spontaneo e ha perso la bambina che aspettava da Luca Teti. A causare la morte del bebè è stato il Citomegalovirus, contratto dalla showgirl in gravidanza: questo virus ha provocato una brutta infezione che ha portato a conseguenze drammatiche. Ma di cosa si tratta esattamente? Quali sono i sintomi del Citomegalovirus? E come si cura?

Leggi anche: Selvaggia Roma aborto, ha perso il figlio che aspettava: cosa è successo? «Una grave infezione»

Selvaggia Roma ha avuto un aborto

Selvaggia Roma solo pochi mesi fa aveva dato l’annuncio di aspettare un figlio; l’ex fidanzata di Francesco Chiofalo era felicissima e ha spesso aggiornato i suoi fan tramite social sulle sue condizioni di salute e su come andasse la gravidanza. Proprio poco tempo fa, però, la terribile notizia della perdita del bimbo. Selvaggia su Instagram ha scritto:

È una notizia che non avrei mai voluto ricevere e dare, purtroppo questa mattina in una visita di routine dalla ginecologa si sono accorti che il cuore della nostra piccola non batteva più non aggiungo altro mi tengo stretto il mio dolore. Vi prego di rispettarci.

Per Selvaggia Roma sarebbe stato il primo figlio. 

selvaggia roma figlio morto

Foto: @selvaggiaroma_ [IG]

Cos’è il Citomegalovirus?

Selvaggia Roma negli ultimi giorni ha temuto per la sua salute di suo figlio e oggi, purtroppo, è arrivata la notizia che mai avrebbe voluto ricevere: la showgirl ha perso il bimbo a causa di un aborto spontaneo provocato da una tremenda infezione. Ma quale? L’ex volto di Temptation Island, durante la gravidanza, è stata colpita da Citomegalovirus. Di cosa si tratta?

Il Citomegalovirus è un virus molto comune, che spesso si manifesta in maniera totalmente asintomatica, ma può avere gravi ripercussioni se contratto da una donna in gravidanza. Proprio come è successo a Selvaggia Roma, infatti, il virus ha dato origine a una grave infezione che ha portato all’aborto di suo figlio.

selvaggia_roma_storia_virus_figlio

Le storie di Selvaggia Roma

Conseguenze

Le infezioni da Citomegalovirus sono molto comuni, ma possono portare a gravi conseguenze se contratte da pazienti immunocompromessi o soggetti fragili. Fra le sue conseguenze troviamo:

  • Polmonite
  • Retinite con alterazione della vita
  • Encefalite

Non sappiamo come Selvaggia Roma abbia contratto il virus, ma questo solitamente contagia in caso di inalazione o ingestione di goccioline di saliva o di muco, più raramente può accadere, nei bambini, mediante il contatto con l’urina.

Sintomi

I sintomi del Citomegalovirus sono esattamente compatibili con quelli di qualsiasi altra influenza; fra quelli più comuni troviamo:

  • Febbre pari o superiore ai 38°C
  • Brividi
  • Malessere generale
  • Mal di gola
  • Stanchezza
  • Dolori muscolari
  • Ingrossamento dei linfonodi
  • Dolori articolari

Solitamente i sintomi possono persistere per due o tre settimane.

Cosa succede se si contrae il virus in gravidanza?

Selvaggia Roma ha contratto il Citomegalovirus in gravidanza: in questo caso, il virus può portare a un’infezione che produce danni gravi o contenuti. Purtroppo può colpire il sistema nervoso centrale, causando quindi malformazioni visibili ecograficamente o ritardo mentale, sordità congenita e ancora corioretinite.

Quali alimenti evitare

Circa gli alimenti da evitare è bene consultare un medico che sappia indirizzarvi meglio nel percorso per evitare di contrarre il virus.

Seguici su Instagram cliccando QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv