Roberto Baggio: età, moglie, figli, fratelli e sorelle, malattia, tumore, carriera, perché ha smesso di giocare, quanti palloni d’oro ha vinto, patrimonio, stipendio, dove vive oggi, film Il Divin Codino, Instagram

Roberto Baggio è un ex calciatore militante nel campionato italiano di Serie A che ha segnato la storia del calcio nella penisola

Roberto Baggio, ex calciatore di Serie A, con il suo gioco originale nel campo, ha segnato la storia del calcio italiano, meritando il soprannome Divin Codino. Scopriamo perchè e conosciamolo meglio.

Leggi anche: Gabriel Omar Batistuta, chi è l’ex calciatore? Età, moglie, figli, malattia, cosa fa oggi, carriera nel calcio, in che squadra ha giocato, patrimonio, dove vive oggi, Instagram

Chi è Roberto Baggio?

Soprannominato Raffaello per l’eleganza dello stile di gioco e Divin Codino per la caratteristica acconciatura, l’ex calciatore Roberto Baggio ha sicuramente fatto la storia del calcio in Italia. Diventato piuttosto popolare, il suo nome è ricordato in varie opere, dai libri alle canzoni. Molto nota, infatti, è la frase che Cesare Cremonini ha voluto dedicargli all’interno del suo brano Marmellata #25, uno dei suoi maggiori successi:

Ma, da quando Senna non corre più
Ah, da quando Baggio non gioca più
Oh no no, da quando mi hai lasciato pure tu
Non è più domenica.

…da quando Baggio non gioca più… il calcio italiano ha cambiato la sua fisionomia. Anche se sono ben diciotto anni da quando Roberto Baggio ha appeso le sue scarpette al chiodo, il ricordo del suo talento e gioco originale accompagna e accompagnerà la memoria collettiva degli sportivi e non, in particolare, gli amanti del calcio.

Età

Roberto Baggio ha 55 anni: è nato a Caldogno, in provincia di Vicenza, il 18 febbraio 1967, sotto il segno zodiacale dell’Acquario.

Moglie

Si chiama Andreina Fabbi la moglie dell’ex calciatore, sposata nel 1989. Negli oltre trent’anni di felice matrimonio, la coppia è allietata da tre splendidi figli.

Figli di Roberto Baggio

Sono tre i figli nati dal matrimonio di Baggio con la moglie Andreina: Valentina (1990), Mattia (1994) e Leonardo (2005).

Fratelli e sorelle di Roberto Baggio

È il sesto degli otto figli di Florindo Baggio (1931-2020) e Matilde RizzottoCarla, Anna Maria, Gianna, Nadia, Eddy, Walter, Giorgio. Tra questi, Eddy (1974), ha seguito la sua carriera di calciatore, anche se non ha mai raggiunto i livelli del più noto fratello maggiore, avendo maturato la sua carriera nelle serie minori italiane. Il padre, sportivo appassionato di calcio e di ciclismo, lo ha chiamato Roberto in onore di Roberto Boninsegna.

Malattia, tumore

Nel web non ci sono notizie riguardo malattie legate a forme tumorali, riferite a Roberto Baggio.

Carriera di Roberto Baggio

Si è avvicinato al calcio fin da piccolo e aveva come idolo Zico. Non ha conseguito il diploma di maturità poichè, a due mesi dalla fine degli studi ha deciso di andare in ritiro con il L.R. Vicenza, squadra di calcio dove al tempo militava.

Con le squadre di club ha conquistato:

  • due scudetti (1994-1995 e 1995-1996);
  • una Coppa Italia (1994-1995);
  • una Coppa UEFA (1992-1993).

In nazionale ha preso parte a tre Mondiali: Italia 1990, Stati Uniti 1994 e Francia 1998. Nella competizione americana del 1994, ha sfiorato la vittoria con i suoi compagni di gioco della nazionale italiana. Dopo avere trascinato l’Italia in finale con cinque gol decisivi, fu uno dei tre azzurri a sbagliare il proprio tiro di rigore nella partita conclusiva del torneo persa contro il Brasile.

Pur non avendo mai vinto la classifica dei marcatori, ha realizzato 205 gol in Serie A. Nella nazionale azzurra ha segnato 27 reti in 56 partite e, con nove gol nei Mondiali, è il miglior marcatore italiano nella competizione.

A livello individuale ha conseguito numerosi riconoscimenti. Attualmente occupa la sedicesima posizione nella classifica dei migliori calciatori del ventesimo secolo, pubblicata da World Soccer nel 1999. Pelè lo ha inserito nel FIFA 100, la lista dei 125 più grandi calciatori viventi.

Nella sua carriera ha giocato con le seguenti squadre di Serie A:

  • L.R. Vicenza 1982-1985;
  • Fiorentina 1985-1990;
  • Juventus 1990-1995;
  • Milan 1995-1997;
  • Bologna 1997-1998;
  • Inter 1998-2000;
  • Brescia 2000-2004.

Perché Roberto Baggio ha smesso di giocare?

Per Roberto Baggio l’addio al campo da calcio è avvenuto nella gara del 16 maggio 2004 tra Milan e Brescia. L’ex calciatore stesso ha raccontato:

Smettere di giocare a calcio mi ha ridato vita e ossigeno. Stavo annegando, troppo dolore fisico. Quando tornavo a casa da Brescia non riuscivo a scendere dalla macchina, Andreina mia moglie mi dava una mano per scendere dalla macchina

Negli ultimi anni vissuti con le scarpette ai piedi, il Divin Codino non soltanto ha dovuto convivere con alcuni suoi problemi fisici, è stato anche investito dal cambiamento del gioco del calcio. Entrambe le cause lo hanno portato a salutare la sua carriera calcistica. Ecco le sue parole:

Stavo annegando, troppo dolore fisico. A uccidermi sono stati quelli ossessionati dal calcio tattico che pensavano più a neutralizzare il gioco degli altri.

Quanti palloni d’oro ha vinto Roberto Baggio?

L’ex calciatore ha vinto il suo primo e unico Pallone d’oro nel 1993.

Patrimonio e stipendio

Nel web sono riportate tante cifre riguardo il patrimonio di Roberto Baggio ma, in molti casi, siamo davanti a notizie imprecise. Nella sua carriera, la leggenda del calcio italiano ha raggiunto cifre da record con i suoi ingaggi, patrimonio che sicuramente è riuscito a far fruttare per il futuro della sua famiglia e dei suoi figli.

Dove vive oggi Roberto Baggio?

Dopo aver lasciato il mondo del calcio definitivamente, Roberto Baggio si è ritirato con sua moglie Andreina e i tre figli in Veneto, nella cittadina di Altavilla Vicentina. Vive in una casa di campagna, si dedica alla vita agricola, all’allevamento e alla caccia. Ecco le sue parole:

Faccio la cosa più bella, sono a contatto con la natura, faccio dei lavori che mi danno grande soddisfazione. Mi accontento delle piccole cose ma sono quelle più belle più vere alla fine.

Film Il Divin Codino

Film biografico del 2021, Il Divin Codino è incentrato sulla vita del calciatore Roberto Baggio. Diretto da Letizia Lamartire, ha per protagonista Andrea Arcangeli, un attore somigliante al calciatore in modo impressionante e che magistralmente ha saputo interpretare il campione del calcio italiano. Pubblicato il 26 maggio 2021, in streaming, sulla piattaforma Netflix, Il Divin Codino è proposto in prima serata anche da Canale 5, martedì 18 ottobre.

Curiosità su Roberto Baggio

Tre curiosità sul campione di calcio italiano? Eccole:

  • ha un’enorme collezione di oche e anatre costruite da lui;
  • prima cattolico, si è in avvicinato al buddhismo, aderendo alla Soka Gakkai;
  • è proprietario di un’azienda agricola in Argentina.

Instagram

Cerchi Roberto Baggio su Instagram? Trovi il Divin Codino del calcio italiano cliccando direttamente QUI.