Nunzio Gallo, chi era il padre di Massimiliano Gallo? Età quando è morto, moglie, figli, biografia, canzoni famose, dove e quando è nato, causa morte, malattia, FOTO

Nunzio Gallo è il padre di Massimiliano, l'attore di Vincenzo Malinconico. Era un famosissimo cantante, scopriamo di chi si tratta!

Nunzio Gallo è il padre di Massimiliano, protagonista della serie Vincenzo Malinconico – avvocato d’insuccesso. Era un famosissimo cantante, scopriamo di chi si tratta. Leggiamo!

Leggi anche: Vincenzo Malinconico, chi è Massimiliano Gallo l’attore che fa il protagonista? Età, dove e quando è nato, vita privata, moglie Anna, ex moglie, figli, padre famoso, fratello, film, teatro, Instagram

Nunzio Gallo, chi era il padre di Massimiliano Gallo?

Età quando è morto

Il cantante napoletano Nunzio Gallo quando è morto, il 22 febbraio del 2008, aveva di 79 anni d’età.

Moglie

Bianca Maria Varriale è il nome della donna che ha sposato nel 1959.

Figli

Jerry Gallo, Gianfranco Gallo, Loredana Gallo e Massimiliano Gallo: sono questi i nomi dei figli di Nunzio Gallo e di sua moglie Bianca Maria.

Biografia

Nunzio Gallo deve la sua notorietà al suo timbro di voce: spazia dai toni da tenore a quelli di baritono. La sua voce è duttile e alla stesso tempo potente. La carriera da artista lirico prende ben presto il volo. Il suo debutto nel mondo della musica arriva nel 1945: Nunzio Gallo ha solo 17 anni e si esibisce al Teatro delle Palme di Napoli in uno spettacolo organizzato dalla Special Services Division dell’esercito statunitense. Il successo per il cantante sarà una piacevole costante che lo accompagnerà per tutta la vita.

Canzoni famose

Nunzio Gallo ha vinto diversi concorsi canori:  Canzonissima nel 1956 e l’anno dopo il Festival di Sanremo. Questa vittoria gli ha garantito di presenziare sul palco dell’Eurovision Song Contest, dove si posiziona al sesto posto.

  • Sedici anni
  • Corde della mia chitarra
  • Vurria
  • Come facette mammeta
  • A sirena
  • ‘Sti Mmane
  • Romantica sera
  • Guapparia
  • Serenata napolitana
  • Santa Lucia
  • Solitudine
  • Luna rossa
  • Accarezzame
  • Surdate
  • Credere
  • Luna caprese
  • Inno Del Napoli
  • Malafemmena
  • Torna a Vuca’
  • Suonno ‘e fantasia
  • Scapricciatiello
  • A vucchella
  • ‘O paese d’ ‘o sole
  • Manname Nu Raggio ‘e Sole
  • Non ti ricordi più?
  • Sora Mia
  • Mamma
  • Luna mia
  • Serenatella ‘e Maggio
  • Chitarra Mia Napulitana
  • ‘Nterr’Arena
  • Te si’ scurdato ‘e napule

Nunzio Gallo, inoltre,  ha partecipato anche a diversi film: Il mammasantissima di Alfonso Brescia (1979), con Mario Merola e Napoli storia d’amore e di vendetta di Mario Bianchi (1979), con Sal Da Vinci e Paola Pitagora.

Dove e quando è nato

La bellissima voce della musica italiana, Nunzio Gallo, è a nato a Napoli, il 25 marzo del 1928, sotto il segno dell’Ariete.

Causa morte e malattia

La causa della morte è una grave emorragia cerebrale, avvenuta nel pomeriggio del 23 settembre 2007. Poco tempo prima si era esibito in pubblico e aveva anche ricevuto un Premio alla carriera. Nunzio Gallo, dopo l’emorragia, viene ricoverato presso la rianimazione dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, da dove uscirà nella mattina del 2 gennaio 2008 per essere trasferito presso la clinica San Raffaele di Cassino. Qui, a Cassino ci resta per circa due mesi, ma le sue condizioni peggiorano ulteriormente. Solo tre giorni prima di morire viene trasferito in un centro di riabilitazione adatto a rieducarlo neuromotoriamente, a Telese Terme, in provincia di Benevento. Purtroppo, i danni subiti a livello neuromotorio sono deleteri e degenerativi. Nunzio Gallo morirà proprio nella clinica di Telese nella tarda serata del 22 febbraio, a 79 anni.

Il suo corpo è stato cremato. È sepolto a Napoli nel Cimitero di Poggioreale.

FOTO

Ecco alcune foto di Nunzio Gallo.

Seguici su Instagram cliccando QUI!