Roberto Maroni causa morte: la malattia, la scoperta del tumore e l’operazione

Che tumore aveva Roberto Maroni? I dettagli sulla sua malattia a seguire nel nostro articolo: leggi le parole dell'ex ministro.

Questa mattina – 22 novembre 2022 – è stata annunciata la morte di Roberto Maroni. L’ex ministro dell’interno, deceduto a 67 anni, lottava da tempo contro un tumore, ma quando ha scoperto la malattia? E a cosa lo aveva colpito? Tutti i dettagli nel nostro articolo!

Leggi anche: Roberto Maroni figli: chi sono e come si chiamano i suoi figli? Nomi, età, madre, FOTO, Instagram

La malattia di Roberto Maroni

Roberto Maroni aveva scoperto di avere un tumore lo scorso anno, nel 2021, da quel momento aveva per forza di cose abbandonato la politica attiva. Proprio questa malattia è stata la causa del rapido aggravarsi delle sue condizioni di salute dell’ultimo mese, fino ad arrivare, purtroppo, alla sua morte. Renato Farina – tramite Libero il 9 maggio del 2021 – aveva rivelato che Maroni fosse in cura per un tumore al cervello.

Tumore e operazione

Roberto Maroni aveva accusato un malore nel gennaio dello scorso anno, nella sua casa di Lozza, in provincia di Varese. L’ex ministro in quell’occasione cadde improvvisamente a terra, svenendo e battendo la testa contro il pavimento. All’epoca riportò dei lievi danni, ma fu ricoverato per accertamenti. Successivamente, poi, Maroni fu operato alla testa all’Istituto Neurologico Besta e nonostante il massimo riserbo sulla questione, diramò online e non solo un comunicato stampa ufficiale su tale intervento:

In merito alle condizioni cliniche di Roberto Maroni, sottoposto oggi a un intervento presso la Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico ‘Carlo Besta’, la direzione sanitaria dell’istituto informa che le condizioni cliniche del paziente sono soddisfacenti e che lo stesso è sveglio e cosciente. In accordo con la famiglia non saranno diramati altri bollettini medici in assenza di significativi sviluppi.

La scelta di allontanarsi dalla politica

Lo scorso anno, dopo aver scoperto il tumore, Roberto Maroni rifiutò di diventare sindaco di Varese per motivi legati alla sua salute. Solamente il mese scorso l’ex ministro al Corriere della Sera aveva rivelato quanto segue:

Non è cambiato molto, certo che la malattia che mi ha colpito è una cosa che non trascuro, facendo tutte le cure necessarie. Ho capito che tra le cose importanti non c’è la politica con la ‘p’ minuscola. Con alcuni militanti ho davvero un rapporto intenso. Sono anche iscritto alla chat della sezione di Varese e questo mi aiuta a restare aggiornato sulle scelte dei consiglieri comunali, visto che siamo all’opposizioni.

Seguici su Instagram cliccando QUI!