Il dramma della ludopatia: quando anche i vip cadono nel baratro del gioco

Quali sono i vip affetti da ludopatia? Fra i personaggi più famosi è diffusissima la dipendenza da gioco d'azzardo...

La ludopatia è uno dei drammi del nostro secolo: secondo diverse voci, molti vip sarebbero affetti dalla malattia del gioco. Ma cosa significa avere questo vizio?

Leggi anche: Gina Lollobrigida, scatta la rissa dopo la morte: tutta colpa del patrimonio?

Non sono pochi i personaggi famosi a essere caduti nella trappola della ludopatia; alcuni, conosciutissimi, stanno passando dei guai a causa di questo problema.

Chi sono i vip affetti da ludopatia?

Lo scenario è inquietante: sono tantissimi i vip a essere affetti da ludopatia; con tanti soldi a disposizione e molto tempo libero da dedicare alle proprie passioni e ai propri vizi, non è difficile trovare personaggi famosi che sono incappati nel vizio del gioco. Si è vociferato a lungo in merito a questo per ciò che riguarda Pamela Prati; la showgirl sarda tuttavia ha sempre smentito i rumors sulla sua ludopatia, anche se molte fonti vicine alla ex gieffina assicurano che sia proprio così. La storia di Mark Caltagirone, infatti, sarebbe stata inventata proprio per garantire facili guadagni ricavati dalle ospitate in televisione e permettere alla Prati di rimettersi in riga.

Ovviamente, è la parola dei più contro la sua e non sappiamo se effettivamente la showgirl sia affetta da ludopatia, ma un altro noto personaggio potrebbe avere il vizio del gioco, tanto da essere sotto indagine da parte dell’Antiriciclaggio. Stiamo parlando di Francesco Totti, che dopo il divorzio da Ilary Blasi sta attraversando un buio momento a causa di alcuni strani movimenti sui suoi conti bancari. Ma cosa è successo?

I dettagli

A rivelare i dettagli sulla ludopatia di Francesco Totti ci ha pensato un amico dell’ex calciatore; l’uomo, intervistato da La Verità, ha raccontato:

Ha un forte amore per i casinò di Las Vegas.

Proprio di recente, infatti, è emerso che Totti avrebbe versato più di 80mila euro sul conto di un’anziana donna di Anzio e inoltre sono stati notati degli strani movimenti bancari a favore di alcuni casinò fra Monte Carlo e Las Vegas. Tutto questo ha insospettito gli inquirenti dell’Antiriciclaggio. Fra i vip affetti da ludopatia, poi, ci sarebbe anche Pupo. Il noto cantante non ha mai nascosto di aver avuto in passato questo tipo di dipendenza, indebitandosi fino a pensare al suicidio come unica soluzione per risolvere il problema; il noto cantante, inoltre, ha avuto modo di giocare a carte con Francesco Totti. Ecco cosa ha dichiarato al Quotidiano Nazionale:

Ho giocato a poker con Francesco Totti una volta sola, in occasione di un torneo di solidarietà organizzato per raccogliere fondi in favore dei terremotati dell’Aquila. Ricordo che, guardandolo negli occhi, mi accorsi subito che il gioco lo appassionava molto. Totti, secondo me, è una persona buona, sensibile e generosa. Caratteristiche che, purtroppo, sono quasi sempre presenti nei soggetti affetti da ludopatia.

Nessuno dei vip coinvolti nelle indiscrezioni già citate ha mai ammesso di essere realmente affetto da ludopatia; probabilmente perché, nella società di oggi, questo è un vero e proprio stigma.

Cosa vuol dire essere ludopatico?

Il termine ludopatia si riferisce, ovviamente, alla condizione di dipendenza da gioco d’azzardo che sfocia nel patologico. Per intervenire su soggetti affetti da questa malattia, bisogna coinvolgere certamente dei bravi psicologi specializzati nella terapia cognitivo-comportamentale.