Monelli Kids e la polemica sulla piccola Ludovica Scognamiglio, il “manichino vivente” del web

Chi è Ludovica Scognamiglio, la giovanissima testimonial di Monelli Kids? I dettagli nel nostro articolo...

Da qualche settimana sui social si rincorrono i video TikTok di Monelli Kids che hanno come protagonista Ludovica Scognamiglio, una giovane ragazzina che posa come modella per far vedere i vestiti griffati in vendita nel negozio.

Leggi anche: Il dramma della ludopatia: quando anche i vip cadono nel baratro del gioco

Dopo un primo momento di divertimento, il web ha iniziato a inorridire di fronte ai video proposti dal negozio poiché la “star” di esso è una bambina che si atteggia da adulta, non essendolo. In un mondo potenzialmente sempre più pericoloso, in cui i genitori coprono la faccia dei loro figli sui social network, avevamo bisogno di Titti che “vende” la giovane Ludovica su TikTok?

Cosa pensiamo di Ludovica Scognamiglio di Monelli Kids?

Lo sappiamo: esporre i minori sui social potrebbe essere pericoloso; il web è terreno fertile per i predatori sessuali e, a volte, è capitato che potessero adescare i giovanissimi proprio tramite Facebook e altre piattaforme note. Titti, la proprietaria di Monelli Kids, espone ben volentieri la giovane Ludovica Scognamiglio che le fa da manichino vivente indossando gli abiti griffatissimi in vendita del famoso negozio di Napoli. A fare impressione è l’assoluta disinvoltura con cui la ragazzina si mostra di fronte allo schermo del telefono.

I video

I video iniziano tutti con la fatidica domanda:

Titti, cosa indossa Ludovica?

Così, la proprietaria di Monelli Kids illustra tutto ciò che la giovane ha indosso, accessori compresi, ovviamente! Se non avete ancora visto i video di cui stiamo parlando, ve ne lasciamo alcuni qui sotto:

In un altra clip condivisa su TikTok, Titti di Monelli Kids saluta un ragazzo entrato appositamente per conoscere lei e Ludovica Scognamiglio. La donna dichiara di fare video “per divertimento” e per “pagare le tasse”. E la domanda qui sorge spontanea: per divertirsi e pagare le tasse è necessario esporre un minore sui social “travestendolo” da persona adulta?

Di seguito i video che hanno fatto scalpore: