Tra Chiara Ferragni e Fedez spunta Marracash, ecco perché avevano litigato

La vendetta di Chiara Ferragni, ecco perché Marracash aveva definito Fedez «un nano con la sindrome di Napoleone» e la lite del 2017

Chiara Ferragni ha deciso di affilare le armi, dopo che Fedez ha deciso di rendere pubblica la sua nuova relazione con la modella Garance Authié, e lo ha fatto mettendo in mezzo un arcinemico dell’ex marito: stiamo parlano di Marracash. 

Le nuove mosse social dell’imprenditrice stanno attirando l’attenzione e la curiosità del pubblico. Mentre il rapper si appresta a pubblicare un nuovo brano con Emis Killa, nel quale si vocifera che ci siano riferimenti alla sua separazione da Chiara.

La foto con il busto di Napoleone e le varie frecciatine di Chiara Ferragni

In risposta alla nuova relazione di Fedez, Chiara Ferragni ha condiviso su Instagram una foto che la ritrae sorridente accanto a un busto di Napoleone, scattata durante una visita alla Galleria d’Arte Moderna di Milano. Questo gesto, apparentemente enigmatico, è stato subito decifrato dai fan, i quali ricordano che Marracash aveva chiamato Fedez “Napoleone” durante un dissing tra i due.

Il riferimento a Napoleone è significativo: Napoleone Bonaparte è spesso associato a un complesso di inferiorità e a un atteggiamento autoritario, richiamando il soprannome con cui Marracash aveva criticato Fedez. La foto, quindi, non è solo un semplice scatto artistico, ma una frecciatina mirata.

Oltre a questo, Chiara ha pubblicato su TikTok una foto in cui rivolge gli occhi al cielo, chiedendo ai fan di suggerire una didascalia. Tra i commenti, ha messo like a uno che diceva: «Finalmente potrò uscire col tacco 12 senza avere sensi di colpa», un chiaro attacco indiretto al suo ex marito.

Cosa è successo tra Marracash e Fedez? Perché avevano litigato?

Nel 2017, Fedez e J-Ax pubblicarono l’album “Comunisti col Rolex”. Nello stesso periodo, uscì anche “Santeria” di Gué Pequeno e Marracash. Durante un’intervista al Corriere della Sera, Gué Pequeno e Marracash espressero il loro disprezzo verso i colleghi, affermando: «Siamo lontani da loro, fanno pop mascherato. La tv italiana non apprezza chi fa hip hop vero». Queste dichiarazioni non passarono inosservate a Fedez, che decise di rispondere su Instagram. Nel suo post, Fedez affermò che Marracash aveva abbassato lo sguardo quando lo aveva incontrato a una sfilata a Milano, suggerendo che il rapper non avesse avuto il coraggio di affrontarlo faccia a faccia:

«Deve essere frustrante fare le interviste ed essere costretti a pronunciare sempre il nostro nome perché altrimenti non vi cagano di pezza e nel titolo è più grosso il nostro nome sul vostro. E poi tipo ieri: ti vedo dal vivo e ti dico che sei un coglione faccia a faccia e abbassi lo sguardo, eh? Giusto per ribadire: il nostro tour ha già venuto 100mila biglietti, non è ancora il disco, la terza data del Forum è praticamente quasi sold out e apriremo una quarta. Fa male, vero?»

La risposta di Marracash non tardò ad arrivare, scatenando un vero e proprio dissing tra i due artisti. Marracash raccontò una versione diversa dell’incontro, contraddicendo Fedez e aggiungendo ulteriore pepe alla disputa. In particolare, Marracash utilizzò l’espressione “nano con la sindrome di Napoleone” riferita a Fedez, una frase che divenne rapidamente virale e continua a essere ricordata ancora oggi. Questo commento, incisivo e tagliente, non solo alimentò ulteriormente la tensione tra i due rapper, ma consolidò anche l’immagine pubblica della loro rivalità:

«A quanto pare al nano con la sindrome di Napoleone gli è partita la nave sui social, ha inventato un bel po’ di ca**ate. Tu ieri mi hai visto, mi hai detto che ero un cogl*one e io ho abbassato lo sguardo… ma dove? Tu ieri alla sfilata di Moschino, eri seduto esattamente di fronte a me, non mi hai neanche per sbaglio guardato, neanche un secondo […]. Ti sei inventato una cazzata totale […]»

Seguici su Instagram