Antonio Di Fazio

Antonio Di Fazio

Antonio Di Fazio, chi è il manager arrestato per stupro? Età, casa farmaceutica, sorella, ultime notizie

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Chi è veramente Antonio Di Fazio, l’imprenditore dalla doppia vita accusato di aver narcotizzato e stuprato una 21enne? Mentre l’inchiesta che ha portato al suo arresto sta sollevando un polverone nel capoluogo milanese, nuovi ed inquietanti risvolti emergono sulla vicenda. Ecco cosa sappiamo dell’imputato.

Leggi anche: Denise Pipitone: cosa ha detto il testimone? Nomi e cognomi dei rapitori

Chi è Antonio Di Fazio?

Originario di Cuggiono, Antonio Di Fazio è il fondatore e amministratore unico dell’azienda farmaceutica Global Farma, ma – secondo gli inquirenti – il manager, che attualmente si trova nel carcere di San Vittore con l’accusa di sequestro di persona, violenza sessuale, lesioni aggravate, avrebbe una vera e propria doppia vita.

Antonio Di Fazio, oltre ad amare le vacanze di lusso, i locali esclusivi e le macchine costose, si sarebbe spacciato per agente dei servizi segreti o da Alto commissario per l’emergenza Covid, esibendo per evitare controlli stradali tesserini contraffatti, pistole giocattolo e finti lampeggianti blu. Due profili social, due stili di vita differenti, due personalità distinte, addirittura due nomi: Antonello, l’uomo tranquillo e premuroso che vive con la madre anziana in un grande appartamento nei pressi di parco Sempione; e Antonio, il manager finito in carcere con accuse gravissime.

Età

Antonio Di Fazio, definito da alcuni come il moderno Barbablù, è nato a Cuggiono, in provincia di Milano, e ha 50 anni.

Casa farmaceutica

L’imprenditore è il fondatore e amministratore della Global Farma, un’azienda che si occupa di  import-export di prodotti farmaceutici. Sulla pagina ufficiale della casa farmaceutica, però, si legge il Consiglio di amministrazione avrebbe deciso con un provvedimento straordinario. Gli è stato revocato, infatti, il titolo di amministratore per garantire continuità all’azienda.

Maria Rosalba Di Fazio, la sorella dell’imputato

Con il proseguire delle indagini, sono state aggiunti due nuovi nomi nel registro degli indagati: oltre a un collaboratore dell’imprenditore, Fabrizio Brignolo, sarebbe coinvolta anche la sorella, Maria Rosalba Di Fazio, di professione medico. I due sono accusati di favoreggiamento e potrebbero aver aiutato l’uomo a contattare con finte promesse di lavoro le ragazze di cui avrebbe abusato dopo averle narcotizzate.

Ultimi sviluppi sul caso di Antonio Di Fazio

Sembra che la violenza sulla giovane studentessa che ha fatto scoppiare il caso non fosse la prima. Sul cellulare del manager sono state trovate più di 50 foto di donne seminude e in stato d’incoscienza. Nella sua casa sono state trovate nicchie dove nascondeva le benzodiazepine con le quali stordiva le vittime. Sembra inoltre che altre tre donne si siano fatte avanti per denunciare gli abusi sessuali subiti, oltre a una storia di denunce da parte della ex moglie, di maltrattamenti in famiglia, stalking e tentato omicidio.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.