Renato Brunetta: età, dove e quando è nato, quanto è alto, altezza in cm, moglie, figli, partito, carriera politica, dove abita, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Renato Brunetta è un politico, economista e accademico italiano. Cos'altro sappiamo sul Ministro della Funzione Pubblica? Leggiamo!

Renato Brunetta è un politico, economista e accademico italiano. Dal 13 febbraio 2021 è Ministro per la Pubblica Amministrazione. Cos’altro sappiamo sul politico italiano? Leggiamo!

Leggi anche: Eugenio Campari, chi è l’ex marito di Camila Raznovich? Età, fidanzata, Nicoletta Romanoff, figli, che lavoro fa, FOTO, Instagram

Chi è Renato Brunetta?

Il Ministro della Funzione Pubblica, nei primi giorni di giugno 2022, è diventato protagonista dei fatti di cronaca per aver rivolto ad un tappezziere, durante un comizio elettorale che si è svolto nella città di Mira il 10 giugno 2022, le seguenti parole:

Il microfono ce l’ho io e comando io. No, non parli. Continua a fare il tappezziere dipendente

Il video del comizio è diventato subito virale, così come i commenti dei giornali e dei lettori, riguardo a quanto accaduto.

Età, dove e quando è nato

Il politico italiano Renato Brunetta è nato a Venezia, il  26 maggio del 1950, sotto il segno dei Gemelli. Ha 72 anni d’età.

Quanto è alto

Il Ministro Brunetta è alto 154 centimetri.

Moglie

Il massimo rappresentante della Funzione Pubblica dello Stato Italiano, ha sposato a Ravello – nella costiera amalfitana, nel 2011, Tommasa  (detta Titta) Giovannoni Ottaviani. La moglie di Brunetta è nata a Roma, il 14 luglio del 1963, sotto il segno zodiacale del Cancro. Ha 58 anni. Tommasa Ottaviani, la moglie di Brunetta, è un’imprenditrice appassionata di arredamento, di cucina e di musica. Titta e Brunetta si sono conosciuti in un vivaio. I due infatti, coltivano entrambi la passione per piante e fiori. Lo stesso Brunetta, in un’intervista a Tagadà su La7, ha raccontato

Ho sedotto mia moglie in un vivaio, avevo acquistato dei fiori e non avevo posto in macchina, lei mi ha prestato il suo van, li abbiamo portati via e da lì è nato prima un amore e poi un matrimonio

Renato Brunetta e Titta

Renato Brunetta e Titta in una foto per Elle

Figli

Il ministro Brunetta non ha figli, ma pare abbia uno splendido rapporto con quelli della moglie Titta. La donna, infatti, ha due figli, avuti nel suo precedente matrimonio. I figli di Titta si chiamano Dario e Serena. La moglie di Brunetta è anche nonna di Vittoria, figlia di Serena, Il Ministro Brunetta nel 2013, quando è nata la piccola Vittoria, ha comprato un ettaro di terreno per fondare Vigna Vittoria.

Partito

Renato Brunetta, laureatosi nel 1973 all’Università degli studi di Padova, milita nel partito Forza Italia, partito politico italiano di centro-destra, fondato il 16 novembre 2013 da Silvio Berlusconi. Il partito, comunque, riprende il nome e il simbolo dell’omonima formazione politica attiva dal 18 gennaio 1994 al 27 marzo 2009.

Carriera politica

La sua carriera politica inizia nel partito socialista, nella funzione di consulente economico per il PSI negli anni ’80, nei governi Craxi I, Craxi II, Amato I e Ciampi. Con il ministro Gianni De Michelis è coordinatore della commissione sul lavoro. Brunetta nel 1993, durante lo scandalo di Mani Pulite, firma la proposta di rinnovamento del Partito Socialista Italiano di Gino Giugni.

A causa delle consulenze da lui prestate al Ministero del Lavoro, è attenzionato da parte delle delle Brigate Rosse, ragion per cui dal 1983 è posto sotto scorta. Dal 1985 al 1989 ricopre la carica di vicepresidente del Comitato manodopera e affari sociali dell’OCSE, che ha sede a Parigi. Il Ministro Brunetta nel 1983 al 1987 è responsabile presso il Ministero del Lavoro, di tutte le strategie per l’occupazione e la politica dei redditi. Nel 1989 diventa il primo presidente dell’associazione EALE (European Association of Labour Economist) e vi resta in carica fino al 1993.

Nel 1999 entra a far parte di Forza Italia in qualità di deputato al Parlamento europeo, dove viene rieletto al  nel 2004, portando a termine il mandato nell’aprile 2008.

La carriera negli anni 2000

Renato Brunetta, nel 2000, si candida a sindaco di Venezia per il Polo per le Libertà, ma subisce la sconfitta dal candidato del centro-sinistra Paolo Costa. Il 21 novembre 2005, poi,  è eletto consigliere comunale a Bolzano, ma dopo circa un mese Brunetta si dimette dall’incarico.

Il Ministro Brunetta, dal 2007 fino al novembre del 2008, è anche vicecoordinatore nazionale di Forza Italia e responsabile del settore programma. Nel 2014, torna a Forza Italia in qualità di membro del Comitato di Presidenza del partito.

Il 12 febbraio 2021 Renato Brunetta è nominato Ministro per la pubblica amministrazione del Governo Draghi. Il giorno successivo, il 13 febbraio 2021, è quello del suo giuramento.

Dove abita

Renato Brunetta e la moglie vivono in una tenuta sull’Ardeatina a pochi passi da Roma. I due, oltre a svolgere le loro attività lavorative, sono dei produttori di vino e olio. È noto il loro desiderio di tramandare il progetto familiare ai loro figli e nipoti. Il Ministro, inoltre, accudisce i suoi animali nella tenuta di famiglia. Tra questi polli, conigli, oche e gli immancabili e fedeli amici dell’uomo, i cani.

Instagram

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ha un profilo Instagram ufficiale, ricco di condivisioni e seguito da tantissimi followers. Per cercarlo sulla piattaforma social, cliccate QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Amo il mare e la natura. Catturo immagini ed emozioni per trasformarle in parole. Schietta e diretta come la terra in cui sono nata e in cui ho scelto di restare, il Salento