Bolsonaro, chi è l’ex presidente del Brasile? Origini, partito, Meloni, Salvini

Jair Bolsonaro è l'ex Presidente del Brasile, ma cosa sappiamo di lui? E perché è finito al centro delle polemiche?

Jair Bolsonaro è l’ex Presidente del Brasile: negli ultimi anni si è spesso reso protagonista di diverse esternazioni che hanno fatto discutere il mondo intero. Ma cosa sappiamo di lui?

Leggi anche: Chi l’ha visto, Pietro Martini: chi è l’uomo scomparso e creduto morto? Età, moglie, figli, cosa è successo

Chi è Jair Bolsonaro, l’ex presidente del Brasile?

Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Biografia, origini e cittadinanza italiana

Jair Bolsonaro è nato 21 marzo 1955 a San Paolo, in Brasile. Oggi ha 67 anni. L’ex Presidente ha origini italiane e ultimamente sembra voler richiedere la cittadinanza nel nostro Paese per evitare l’arresto; sfruttando alcuni avi di Padova, infatti, potrebbe dichiararsi italiano e scampare così il carcere.

Partito

Jair Bolsonaro è diventato il Presidente del Brasile il primo gennaio del 2019, ma alle ultime elezioni – quelle del 2022 – è stato sconfitto da Lula. L’attuale ex Presidente ha un passato da militante di estrema destra e si è spesso dichiarato apertamente omofobo; è un forte sostenitore delle politiche nazionaliste e populiste. Negli ultimi anni ha ricevuto numerose critiche per la gestione della pandemia da Covid19 nel suo Paese ed è stato il primo Presidente che non è riuscito a farsi rieleggere. Bolsonaro è considerato un populista ed ha spaccato in due il popolo brasiliano; da una parte è stato attaccato e odiato, dall’altra ha ricevuto tantissime lodi da parte di molti che lo hanno ribattezzato il Mito e il Capitano del Popolo.

Moglie e figli

Jair Bolsonaro è stato sposato tre volte e ha ben cinque figli: l’attuale moglie è Michelle De Paula Firmo Reinaldo. Mentre l’ex Presidente lavorava al Congresso, la donna è stata assunta come segretaria e nei due anni successivi ha ricevuto diverse promozioni, triplicando il suo stipendio. Più tardi, poi, Bolsonaro ha dovuto licenziarla dopo che la Corte Suprema Federale ha stabilito che il nepotismo sia illegale nella pubblica amministrazione.

Giorgia Meloni e Matteo Salvini: cosa c’entrano con Jair Bolsonaro?

Giorgia Meloni e Matteo Salvini hanno avuto reazioni diverse dopo la vittoria di Lula: in Brasile, infatti, molti sostenitori di Bolsonaro hanno attaccato il Congresso creando disordini. Il leader della Lega ha taciuto fino a tarda serata, poi, infine, via social ha scritto:

Condanniamo ogni tipo di violenza, in Brasile come ovunque. Il libero voto dei cittadini si rispetta, sempre

Giorgia Meloni, invece, si è espressa categoricamente su quanto avvenuto in Brasile e – schierandosi contro i reazionari – ha detto

Quanto accade in Brasile non può lasciarci indifferenti. Le immagini dell’irruzione nelle sedi istituzionali sono inaccettabili e incompatibili con qualsiasi forma di dissenso democratico. È urgente un ritorno alla normalità ed esprimiamo solidarietà alle Istituzioni brasiliane.

Instagram

L’ex Presidente del Brasile è possibile trovarlo su Instagram cliccando direttamente QUI!