KekkoNapoli aggredito, il racconto in un video «Faceva un movimento sporco dietro di me»

Il famosissimo tiktoker KekkoNapoli aggredito in strada, ecco cosa è successo mentre stava per girare uno dei suoi video: il racconto

KekkoNapoli, noto tiktoker con 183 mila follower tra Instagram e TikTok e ben 7.8 milioni di “mi piace” sulla piattaforma cinese, è recentemente stato vittima di un episodio omofobo. Famoso per i suoi video esuberanti che spesso superano i 3 milioni di visualizzazioni, ha condiviso il suo racconto in un video che ha subito attirato l’attenzione dei suoi follower.

Il suo approccio solitamente vivace e spensierato è stato sostituito da un tono serio e preoccupato mentre descriveva l’accaduto. Scopriamo nel dettaglio l’aggressione subita dal tiktoker e il video che ha condiviso per raccontare quanto successo.

Il tiktoker KekkoNapoli aggredito

KekkoNapoli, il tiktoker amato per i suoi video pieni di energia e grida in centro città, ha recentemente affrontato un episodio spiacevole che ha deciso di condividere con i suoi follower. Con una base di fan devoti, il suo stile unico e i suoi contenuti esuberanti lo hanno reso una figura popolare su TikTok. I suoi video, che spesso raggiungono milioni di visualizzazioni, gli hanno permesso di costruirsi una carriera solida sui social media.

Tuttavia, la notorietà ha anche i suoi lati oscuri. Di recente, KekkoNapoli è stato vittima di un’aggressione mentre si trovava in via Roma per girare dei nuovi video a Toledo. Durante la preparazione, due ragazzi, descritti come “scugnizzi” senza educazione, si sono avvicinati a lui. Uno di loro, un giovane di circa 15-16 anni, si è seduto dietro di lui e ha iniziato a compiere un “movimento sporco”. Testimoni dell’incidente, una signora e una ragazza, sono rimasti senza parole davanti alla scena.

KekkoNapoli ha raccontato: «Uno di questi ragazzi di 15, 16 anni, senza chiedere permesso si siede dietro di me, alla sella e inizia a fare un movimento un pochino sporco dietro di me. Io shockato, non sapevo cosa fare. Le due donne mi hanno visto e sono rimaste senza parole. Non vi nego che avevo anche un po’ di paura, sapete quando si riuniscono in gruppo..».

Cosa è successo: ecco il video

Il video di KekkoNapoli, nel momento in cui si scrive, ha già raccolto oltre 31.000 “like” e numerosi commenti di sostegno. Inizia con un tono più serio rispetto ai soliti video del tiktoker: «Ragazzi buonasera, ci tengo a fare questo video un pochino più serio. Lo so, da me vi aspettate urla, strilli e altro ma ci tengo a dire queste due paroline». KekkoNapoli ha sentito il bisogno di spiegare dettagliatamente ciò che gli è accaduto, evidenziando il comportamento aggressivo e irrispettoso dei due giovani.

Nel video, il tiktoker racconta che dopo il primo movimento sporco, l’altro ragazzo si è avvicinato a lui, insultandolo in modo pesante: «L’altro si è avvicinato al mio viso proprio e mi ha chiamato in quella maniera proprio brutta che non voglio ripetere. Fa più male quella parola che delle mazzate. Avevo gli occhi lucidi. Ancora oggi rimango senza parole e tutto ciò viene detto da ragazzini giovani. Io me la prendo con le famiglie. Se state guardando questo video, dopo aver detto quelle cose e vi sentite più maschi, a me non frega proprio però vi posso assicurare che quella parola fa male».

Seguici su Instagram