Cristina Chiabotto e Fabio Fulco

Cristina Chiabotto: l’ex Fabio Fulco ride del neo marito della Miss

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cristina Chiabotto, ex Miss Italia, si è da poco sposata con il suo manager Marco Roscio. Il lieto evento si è avvenuto nella gioia e nella spensieratezza; Cristina era raggiante e bellissima in abito bianco ed il suo sposo, in abito scuro, più innamorato che mai. Un quadro perfetto, se non fosse che qualcun altro invece si è lasciato andare ad una reazione un po’ infantile

Cristina Chiabotto e l’ex Fabio Fulco

Fabio Fulco, ex di Cristina Chiabotto, non ha commentato il matrimonio della Miss, ma ha comunque lasciato intendere che la notizia non lo ha particolarmente toccato, anche se sotto sotto forse un po’ di risentimento c’è. Così, dopo le nozze, una fan ha commentato una foto dell’attore 49enne dicendo Sei bellissimo, la tua ex si è sposata un rospo, l’attore non ha replicato, ma si è lasciato andare ad un emoticon che ride a crepapelle. Davvero poco signorile, forse era meglio il silenzio assoluto!

Cristina e Fabio sono stati insieme per ben 12 anni e forse uno dei due non l’ha ancora superata.

La reazione

Cristina e Marco comunque si godono la loro unione e non danno peso a questi eventi di poca importanza: sono belli e innamorati e guardano al loro futuro. A difenderli, comunque, arrivano orde di fan, fra cui una ragazza che in risposta al commento negativo su Roscio ha scritto:

I rospi sono altri, con tutto il rispetto per Fulco, ovviamente!

L’attore napoletano non l’ha presa bene e ha replicato nuovamente:

Hai ragione…ci vuole altro…e tu sicuramente non ce l’hai!

Forse a Fulco la nuova relazione della Chiabotto tocca più di quello che ci si poteva aspettare. L’addio con la modella è stato evidentemente molto sofferto e ancora non superato del tutto; il giorno dopo la rottura l’attore aveva comunicato al pubblico:

Quello che ho vissuto con Cristina è stato un sogno che è durato 12 anni, che avrei voluto durasse per tutta la vita, ma era soltanto il mio di sogno. È suonata la sveglia. L’importante è il modo in cui si fanno le cose e il rispetto che ci deve essere sempre

Fabio, hai ragione, il rispetto deve esserci sempre, l’hai forse scordato?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv