2 '  
Categorie Gossip

Mika shock: «Mia madre ha un tumore e non vuole vedermi»

Mika è stato ospite di Domenica In, il salotto di Mara Venier. Il cantante ha parlato della situazione familiare che sta vivendo e si è commosso, insieme a lui anche il pubblico in studio ed ovviamente tutti i suoi fan. Scopriamo cosa è successo.

Mika ospite di Mara Venier

Il cantante anglo-libanese ha con sua madre un rapporto davvero intenso e profondo e ha da poco vissuto il dramma legato ad una complessa operazione che la donna ha dovuto affrontare per rimuovere un brutto tumore dal cervello. La madre di Mika sta soffrendo ancora molto, ma gli nega di andarla a trovare. Inutile dire che per il Re del pop questo sia un periodo davvero difficile, soprattutto perché in un momento così delicato vorrebbe star vicino alla donna che l’ha messo al mondo, ma non può.

Oltre a lui stesso ed al pubblico, un’altra a commuoversi è stata proprio Mara Venier che non ha nascosto le sue emozioni. Mika, ad ogni modo, ha parlato anche del suo nuovo album dal titolo My name is Michael Holbrook e di come è nato:

Durante la scrittura dell’album la mia vita si è complicata tantissimo. Un giorno mio padre mi ha chiamato e mi ha detto che dovevo prendere un areo subito perché c’era un problema con mia madre. Così sono volato a Dubai. Ho dedicato questo album a mia madre. Negli ultimi due anni, ogni due mesi pensavo che il problema fosse superato, e invece no. Lei adesso sta soffrendo per una cosa molto grave, un cancro molto difficile e complesso da gestire. Per un figlio come me che ha sempre avuto un rapporto di amore molto forte verso la mamma, vedere la fragilità di una donna che ti ha sempre motivato è una cosa terrificante.

A proposito dell’operazione della madre, ecco le parole del cantante:

Lei ha avuto un intervento difficilissimo alla testa. L’hanno operata al cervello. Tre settimane dopo l’operazione le ho messo un microfono davanti e le ho detto che doveva cantare e lei l’ha fatto. I miei fratelli non capivano perché, io ho pensato che così potevamo trasformare una cosa orribile in qualcosa di bello, in un momento per noi. Lei non vuole che io vada da lei, dice che devo fare i tour, che devo lavorare. Dice che mi segue da lontano

Tag: mika