Alfonso Signorini

Alfonso Signorini sul coming out di Gabriel Garko: «Ne aveva davvero bisogno»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alfonso Signorini bramava l’ingresso di Gabriel Garko nella casa del GF Vip come concorrente, ma nonostante le trattative prolungate per mesi, l’attore non ha ceduto alle avances del conduttore e non ha partecipato al reality. Comunque Signorini, in un modo o nell’altro, è riuscito a portare Garko nel programma e lo ha persino spinto a fare il tanto atteso coming out! A distanza di qualche giorno dall’evento, il conduttore ha voluto dire la sua.

Leggi anche: Gabriele Rossi dopo il coming out di Gabriel Garko al GF VIP (FOTO)

Signorini parla di Garko nel GF Vip

Alfonso Signorini avrebbe voluto Gabriel Garko nella casa, ma non c’è stato davvero niente da fare:

Io lo volevo al Grande Fratello Vip in qualità di concorrente. Abbiamo parlato parecchio, lui ha tergiversato, ma poi alla fine mi ha detto di no che non avrebbe partecipato. Però ne avevamo parlato parecchio questo è vero.

Ora che l’attore si è finalmente alleggerito del suo grosso peso magari potrebbe partecipare alla prossima edizione del reality.

Signorini e il coming out di Garko

Sul coming out di Gabriel Garko, Alfonso Signorini dice:

Convincerlo ad aprirsi e fare coming out non è stato facile. Però credo che lui ne avesse molto bisogno. Soprattutto dopo aver visto quello che era successo dentro la casa ha voluto fare chiarezza e liberarsi anche di un peso. Lui non riusciva più a vivere bene, a stare dentro il personaggio che si era costruito in questi anni. Si è definito un bambino ed è vero. Piange sempre in questo momento, ha sbalzi d’umore improvvisi. Deve prendere confidenza con Dario. Però mi ha fatto molto piacere una cosa. L’altra mattina, subito dopo il coming out mi ha detto ‘in questo ultimo mese ho ricominciato a guardarmi allo specchio, prima non ci riuscivo’. Infatti c’era la voce che lui non amava gli specchi ed era vero.

Da oggi l’attore potrà finalmente vivere una nuova esistenza, senza doversi più nascondere.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv