Fabrizio Corona in carcere: Asia Argento lo difende, Rita Dalla Chiesa e Salvo Sottile litigano

Fabrizio Corona è tornato in carcere e a difenderlo fuori ci sono Asia Argento e sua madre Gabriella, ma non solo...

Fabrizio Corona è tornato in carcere, nonostante si sia opposto fino all’ultimo per evitarlo. Questa situazione ha spaccato in due l’opinione pubblica e se da un lato c’è chi considera l’ex Re dei paparazzi una vittima dell’accanimento giudiziario, dall’altra molti lo giudicano il primo nemico di se stesso. Asia Argento, attuale compagna di Fabrizio Corona, lo ha difeso strenuamente sui suoi social. Al contempo, Rita Dalla Chiesa e Salvo Sottile hanno litigato proprio a causa delle loro posizioni diverse sull’ex di Nina Moric.

Leggi anche: Fabrizio Corona disperato: si taglia i polsi e pubblica i video «Mi ammazzo»

Asia Argento difende Corona

Asia Argento, tramite Instagram, ha condiviso uno straziante video (QUI) di Fabrizio Corona circondato dalle forze dell’ordine. Nella didascalia leggiamo:

Quest’uomo non è un assassino, uno stupratore, un mafioso, uno spacciatore, un criminale. Ha sicuramente fatto un sacco di ca…ate nella vita, ma ora, a 46 anni, nonostante ne abbia già passati più di 6 in carcere, è un cittadino reinserito. Che lavora e dà da lavorare, che paga le tasse. Ed è un padre, un figlio, un fratello ed un amico che si rende conto dei suoi errori per i quali ha chiesto scusa ad un giudice, davanti a tutti.

Sempre parlando del suo compagno Fabrizio Corona, la nota attrice ha aggiunto:

Ma non gli viene perdonato proprio quel disturbo bipolare e narcisistico della personalità che gli è stato diagnosticato dai medici stessi dello stato, sotto i quali era in cura. Ora ditemi voi come potrà quest’uomo apparentemente smargiasso ma profondamente fragile, passare incolume altri due anni e mezzo in carcere. Io non conosco nessuno che sia uscito “riabilitato” dopo una lunga prigionia. Fare di Corona un caso esemplare solo perché è un personaggio pubblico è una roba da medioevo. Ma l’Italia non è un paese di lobotomizzati. Per questo io oggi grido con voi: GIUSTIZIA PER FABRIZIO!

Le parole di Asia Argento su Corona hanno dato luogo a una pioggia di commenti, alcuni a favore e altri di completo dissenso; fra questi anche quelli di due noti personaggi televisivi.

Rita Dalla Chiesa e Salvo Sottile parlano di Fabrizio

Rita Dalla Chiesa ha spezzato una lancia nei confronti di Fabrizio Corona dichiarando che sia assolutamente vittima dell’accanimento giudiziario. Ecco le sue parole:

Posso dirlo? Trovo l’accanimento contro Fabrizio Corona assolutamente esagerato. Assolutamente sproporzionato. Vi ricordo le scarcerazioni vergognose di gente che ha ammazzato. Mi spiace, ma non riesco a chiamarla giustizia.

A contrapporsi a questa idea, però, giunge Salvo Sottile che – proprio rispondendo alla Dalla Chiesa – scrive:

Capisco le tue ragioni Rita e il carcere è sempre atroce per chiunque, ma avere la libertà condizionale significa rispettare delle regole. O queste regole vengono rispettate oppure è inutile prendersela sempre con qualcuno. Forse il peggior nemico di Corona è lui stesso.

corona rita dalla chiesa sottile