svegliati amore mio fiction sabrina ferilli trama storia vera

Foto di @mediaset.it

Svegliati amore mio, fiction con Sabrina Ferilli: è una storia vera? Trama

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La trama della fiction con Sabrina Ferilli, Svegliati amore mio è una storia vera? Scopriamo tutti i dettagli utili sulla storia da cui è tratta e le parole della protagonista…

Leggi anche: Svegliati amore mio: quante puntate sono? Numero e durata

Svegliati amore mio: trama e trailer

Di seguito la trama della fiction con Sabrina Ferilli, Svegliati amore mio:

Nanà Santoro (Sabrina Ferilli) e’ una parrucchiera di provincia, moglie di Sergio (Ettore Bassi), operaio in acciaieria, e madre di Sara (Caterina Sbaraglia), promessa del nuoto. Dopo anni all’estero, Mimmo (Francesco Arca), amico di Sergio ed ex fidanzato di Nanà, torna in città, risultando ancora innamorato della ex.

I tre assistono alla gara di nuoto di Sara, che accusa un malore, viene ricoverata e finisce in coma. La famiglia è disperata. Mimmo cerca di rendersi utile, tentando in malo modo di nascondere i suoi sentimenti.

Nanà scopre che una compagna di nuoto di Sara e’ morta di recente. La dottoressa annuncia che la ragazza è malata di leucemia. In ospedale la ragazzina conosce Lorenzo un altro bambino malato. Nanà scopre che la dottoressa ha raccolto molti dati, da cui emerge che l’inquinamento dell’acciaieria è responsabile delle malattie dei bambini.

La fiction con Sabrina Ferilli è basata su una storia vera?

I telespettatori, già dalle anticipazioni sulla trama di Svegliati amore mio, si sono immediatamente chiesti se la trama su cui è basata la fiction con Sabrina Ferilli sia tratta o meno da una storia vera.

Durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Sabrina Ferilli ha fatto delle dichiarazioni importanti su questo tema. Nell’intervista l’attrice protagonista ha raccontato che gli autori della fiction hanno incontrato una donna che, come Nanà, vive in un luogo in cui è presente un’azienda simile all’acciaieria. All’interno della struttura vengono lavorati i minerali ad alto contenuto di ferro. Grazie a questo incontro e ad altre testimonianze è stata costruita la trama. Pur trattandosi di fiction, dunque, la storia si ispira a fatti reali.

Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news sul mondo delle serie tv e non solo!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.