miguel bosè negazionista covid

Miguel Bosè negazionista: «Non ci credo, mia madre non è morta di Covid»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’intervista rilasciata da Miguel Bosè, a Jordi Évole per la tv La Sexta, ha fatto velocemente il giro del mondo per le inaspettate dichiarazioni negazioniste del cantante sul Covid e sulla morte della madre. Scopriamo cosa ha dichiarato…

Leggi anche: Uomini e Donne, Tina Cipollari ancora assente: c’entra il Covid?

Miguel Bosè: «Non credo al Covid»

Le esternazioni negazioniste di Miguel Bosè sul Covid sono state così fuori controllo che l’intervista è stata ripresa dalla maggior parte della stampa spagnola e internazionale. Ma partiamo dall’inizio: appena arrivato in studio il cantante ha chiesto all’intervistatore di togliersi la mascherina, perché non crede nel Covid.

La spiegazione del cantante ha lasciato tutti senza parole:

Sono negazionista e questa è una posizione che porto avanti a testa alta. C’è un disegno che non si vuole rivelare, questa è la verità…

Come è morta la madre? «Se parlassi direi cose pericolose…»

Miguel Bosè parlando della morte della madre, Lucia Bosè, avvenuta a Segovia mentre si trovava in isolamento il 23 marzo 2020, il cantante ha precisato che non si è trattato di Covid. Le prime notizie che erano circolate riportavano che l’attrice fosse scomparsa a 79 anni a causa del virus. Ma Miguel ha rivelato una versione diversa:

Non è stato il virus a ucciderla, ma qualcos’altro. Se parlassi direi cose molto pericolose per chi doveva curarla

I problemi con la dorga

Miguel Bosè, durante l’intervista, ha rivelato i suoi passati problemi con la droga e come ebbero inizio:

Una notte chiamai alcuni amici e dissi loro che avevo bisogno di fare festa. Ricordo il primo bicchiere, poi la prima striscia di coca. Gli effetti mi durarono una settimana

Pensavo che fosse una parte necessaria, legata alla creatività… Non uscivo più nei locali, ma mi facevo lo stesso tutti i giorni. Sono arrivato a consumare quasi due grammi di cocaina al giorno, oltre a fumare marijuana e a prendere pastiglie. Solo sette anni fa ho smesso per sempre con tutta questa roba

Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news sui protagonisti del mondo dello spettacolo e non solo!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.