Damiano David dei Maneskin

Damiano David dei Maneskin

Eurovision, Maneskin droga: chi è la giornalista e il giornale francese contro Damiano?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I Maneskin sono i vincitori dell’Eurovision Song Contest 2021, ma la loro vittoria ha destato qualche polemica. O meglio, non la vittoria in sé quanto i “festeggiamenti” non appena la band ha scoperto di essere prima sul podio europeo. Ma cosa è successo? In un video registrato poco dopo aver eletto i Maneskin vincitori, si vede Damiano – leader del gruppo – abbassare la testa su un tavolo di fronte a lui e fare un gesto simile a quello che si fa per tirare su con il naso della cocaina. Ma è tutto vero? I Maneskin hanno portato la droga all’Eurovision? Un giornale francese si sta battendo affinché venga contestata la vittoria della band.

Leggi anche:  Maneskin squalificati dall’Eurovision 2021 per droga? La nota ufficiale

I Maneskin e la droga all’Eurovision: cosa è successo?

I Maneskin hanno vinto l’Eurovision Song Contest e dopo oltre trent’anni ha trionfato finalmente una canzone italiana. Le loro meravigliose esibizioni, premiate e osannate da tutti, però, non sono bastate a evitare alla band una grossa polemica: secondo un giornale francese, infatti, i ragazzi sarebbero colpevoli di aver portato la droga al Festival e di averne fatto uso subito dopo esser stati proclamati vincitori, di fronte alle telecamere. Il video incriminato è stato girato nella Green Room e ha scatenato l’ira di una giornalista francese e del giornale per cui lavora. Ma è tutto vero?

maneskin eurovision 2021 finale stasera quando inizia orario

ANSA / SANDER KONING / POOL

Nella conferenza stampa svoltasi subito dopo l’incoronazione dei Maneskin all’Eurovision, Damiano David – leader della band – ha fatto chiarezza sul suo gesto; ecco quali sono state le sue parole:

Non era cocaina, ragazzi! Io non uso droghe, per favore non ditelo. Non faccio uso di cocaina.

Poi, Damiano ha raccontato che Thomas – chitarrista del gruppo – ha rotto un bicchiere e lui stesso ha abbassato la testa per accertarsi di cosa stesse succedendo. La storia, però, stride un po’ con lo sguardo e la botta di gomito che Ethan – il batterista – lancia al leader della sua band vedendolo intento in quel determinato gesto. Prima di ripulire la Green Room, però, gli addetti ai lavori hanno controllato se ci fossero davvero resti di bicchieri in vetro rotti e ne hanno effettivamente ritrovato alcuni pezzi. Successivamente, poi, i Maneskin – tramite il loro profilo Instagram – con una storia hanno detto quanto segue:

Siamo davvero sotto choc in merito a quanto le persone stanno dicendo su Damiano che fa uso di droghe. Noi siamo veramente contro le droghe e non abbiamo mai usato cocaina. Siamo pronti a effettuare il test, perché non abbiamo nulla da nascondere. Siamo qui per suonare la nostra musica e siamo molto felici per la nostra vittoria all’Eurovision. Vogliamo ringraziare tutti quelli che ci hanno sostenuto. Il rock’n roll non morirà mai. Vi amiamo.

maneskin

Fonte: Maneskin [IG]

Di seguito il video in cui Damiano dei Maneskin abbassa la testa:

 

Qual è il giornale francese che ha preso di mira la band italiana?

Stiamo parlando del Paris Match: è questo il giornale francese che ha letteralmente fatto la guerra ai Maneskin. Sul magazine, dopo la vittoria del gruppo italiano, leggiamo:

Grande tensione a #Eurovision con l’immagine della striscia di cocaina di un componente della squadra italiana… Gli organizzatori stanno discutendo sul da farsi.

Su Instagram, poi, condividendo una foto di quel momento, sempre il giornale francese riprende l’episodio bacchettando i Maneskin e chiedendone la squalifica, qualora fosse vero quanto dichiarato. QUI il profilo Instagram del Paris Match.

Chi è la giornalista francese contro i Maneskin?

A scatenare l’ira del web e di tutta la Francia ci ha pensato la giornalista Mariana Grépinet, firmando l’articolo che ha letteralmente fatto il giro del mondo. Per il momento, comunque, il leader dei Maneskin, Damiano, ha deciso di sottoporsi autonomamente a un test per dichiarare se fosse effettivamente sotto l’effetto delle droghe oppure no. Come finirà questa storia?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv