Gf Vip 6, arriva il chiarimento «imbecilli e cerebrolesi» non era per i concorrenti: cos’è successo davvero?

A chi erano rivolte le parole "imbecilli e cerebrolesi" dette nei giorni scorsi dalla regia del GF Vip 6? Ecco cosa dichiara Endemol

Gli insulti della regia del GF Vip 6 ai concorrenti hanno fatto il giro del web in pochissimo tempo, ma oggi dalla Produzione Endemol è arrivato il chiarimento ufficiale su quanto successo. Qual è la verità? A chi erano rivolte le parole “imbecilli e cerebrolesi”?

Leggi anche: Gf Vip 6, Maria Monsé pronta a tornare nella casa: «Amedeo Goria ci sa fare in tutti i campi»

GF Vip: “imbecilli e cerebrolesi” non era per i concorrenti

Ricapitoliamo quello che è successo: a causa di un errore tecnico, la regia del GF Vip 6 ha lasciato aperti i microfoni lasciando ascoltare ai vipponi di Alfonso Signorini gli insulti rivolti a non meglio definite persone! In una breve clip, infatti, si avvertono gli autori dire:

Una massa di imbecilli e cerebrolesi…cazzi loro!

Di seguito vi lasciamo il video:

 

La situazione oggi appare chiara: la rete Mediaset e conseguentemente la società di Produzione Endemol ha voluto chiarire quanto successo al GF Vip nei giorni scorsi; così tramite un tweet ufficiale, gli autori del reality hanno dichirato:

La produzione Endemol Shine Italy si scusa per i contenuti diffusi erroneamente lunedì pomeriggio durante la diretta di GFVIP. Sono state pronunciate frasi inopportune che, benché non fossero rivolte ai concorrenti, sono ugualmente ingiustificabili.

Quindi le parole “imbecilli e cerebrolesi” non erano effettivamente riferite ai concorrenti (o almeno così dicono) ma comunque non vi è giustificazione per queste parole così taglienti. I fan del GF Vip non si dicono davvero convinti che gli insulti della regia non fossero riferiti ai concorrenti, ma si dovranno comunque accontentare della spiegazione di Endemol.

Seguici su Instagram cliccando QUI!