Alla scoperta della convivialità che il Prosciutto di San Daniele crea a Natale

Il conto alla rovescia al Natale è iniziato: fervono i preparativi per i cenoni e non può mancare il prosciutto San Daniele!

Il conto alla rovescia al Natale è ormai iniziato ed entrato nel vivo: fervono i preparativi per i cenoni e l’organizzazione dei ricchi menù. Tutto questo mentre la corsa ai regali si fa ogni giorno più serrata. Vogliamo sempre essere originali per stupire amici e parenti, quindi è bene partire con un po’ di anticipo per trovare gli oggetti e i doni più sfiziosi, evitando così di ridursi all’ultimo (e doversi accontentare, magari risultando pure banali).

La regola del ‘giocare d’anticipo’ vale un po’ per tutto e in modo particolare per ciò che concerne la definizione del menù delle feste, la preparazione della tavola e relativa apparecchiatura. Sono infatti i dettagli a fare la differenza, così come la scelta dei migliori ingredienti, capaci di rendere ogni portata un piccolo capolavoro del gusto. La voglia di ritrovare la normalità c’è ed è tanta, ecco perché sempre nel rispetto della normativa che punta a contenere il contagio da Covid-19, ci si prepara a recuperare l’aspetto conviviale della festa.

Tra tradizione e regionalità: il cibo italiano protagonista del menù delle feste

Il momento più bello è naturalmente quello in cui ci si siede tutti insieme attorno a una tavola, pieni di gioia e aspettative per l’anno che verrà. Si possono riallacciare rapporti, così come ne possono nascere di nuovi: quello del cibo è insomma un elemento cruciale, legato ormai a doppio filo al concetto di festività natalizie. Affinché le serate da condividere siano sempre al top, le famiglie italiane scelgono di predisporre il perfetto menù seguendo i diktat della tradizione e si affidano a cibi e prodotti targati made in Italy. D’altra parte, gli alimenti italiani non hanno eguali nel mondo e tutti ce li invidiano. Tra le specificità regionali più pregiate troviamo il Prosciutto di San Daniele, un classico del menù natalizio italiano.

prosciutto san daniele

Come servire in tavola il Prosciutto di San Daniele

I banchetti iniziano sempre con il vassoio di antipasti e affettati: il San Daniele DOP è capace di interpretare al meglio sia la voglia di italianità gourmet che il clima conviviale tipico del Natale. Il San Daniele DOP viene scelto sempre più spesso per fare la parte del leone nel menù delle feste, poiché lo si può impiegare con successo sia per la realizzazione di antipasti e primi sfiziosi che per la preparazione di secondi saporiti. Il Prosciutto di San Daniele è buono da condividere, adatto sia ai bambini che agli anziani oltre che perfetto da inserire in qualsiasi dieta alimentare (sono i nutrizionisti stessi a consigliarlo). Ecco perché viene preferito dalle famiglie italiane in cerca di un ingrediente attorno al quale far ruotare l’intero menù. E sempre più spesso si sceglie di acquistarlo online, dove è possibile consultare e confrontare in pochi clic le vetrine di diversi prosciuttifici che permettono di effettuare l’acquisto direttamente dai produttori. Ci sono tante opzioni e formati diversi, in grado di rispondere a qualsiasi necessità o gusto. Nel dettaglio le aziende (e relativi siti) che consentono lo shopping online:

Prosciutto San Daniele

Seguici su Instagram