Paolo Nori, chi è il professore dell’università Bicocca? Età, moglie, figli, Ucraina – Russia, libri, Instagram

Paolo Nori è uno scrittore e blogger italiano, recentemente balzato alla cronaca per la sua conferenza su Dostoevskij.

Il nome di Paolo Nori in queste ultime ore ha rapidamente fatto il giro del web e non solo: lo scrittore avrebbe dovuto tenere un corso su Dostoevskij all’Università Bicocca di Milano, ma è stato fermato prima che potesse accadere, con il fine di non creare dissapori per la difficile situazione dovuta al conflitto fra Russia e Ucraina.

Leggi anche: Roberto Calasso, chi era lo scrittore morto di recente? Età, moglie e figli, causa morte, malattia, libri

Chi è Paolo Nori

Biografia

Paolo Nori è nato a Parma il 20 maggio del 1963 e oggi ha 58 anni.

Moglie e figli

Non abbiamo alcuna informazione su quel che riguarda la vita privata di Paolo Nori.

Libri

Paolo Nori è uno scrittore, traduttore e blogger italiano; ha all’attivo una cinquantina di romanzi ed è docente al Dipartimento di studi umanistici Iulm, insegna traduzione editoriale della saggistica russa. Di seguito alcuni dei suoi libri:

  • Le cose non sono le cose (Fernandel, 1999, poi DeriveApprodi, 2009)
  • Bassotuba non c’è (DeriveApprodi, 1999, poi Einaudi 2000 e Feltrinelli, 2009)
  • Spinoza (Einaudi, 2000, poi Marcos y Marcos, 2016)
  • Diavoli (Einaudi, 2001)
  • Grandi ustionati (Einaudi, 2001, poi Marcos y Marcos, 2012)
  • Si chiama Francesca, questo romanzo (Einaudi, 2002, poi Marcos y Marcos, 2012)
  • Gli Scarti (Feltrinelli, 2003)

Università Bicocca e il corso su Dostoevskij

Paolo Nori, il giorno 3 marzo 2022, avrebbe dovuto tenere un corso sullo scrittore Fëdor Dostoevskij e sulla sua incredibile vita. L’Università Bicocca di Milano, però, ha fermato l’iniziativa del blogger; Nori ha ricevuto una mail dall’Ateneo in cui vi era scritto quanto segue:

Caro professore, stamattina il prorettore alla didattica mi ha comunicato la decisione presa con la rettrice dì rimandare il percorso su Dostoevskij. Lo scopo è quello dì evitare ogni forma dì polemica soprattutto interna in quanto momento dì forte tensione.

Secondo lo scrittore, l’Università di Milano avrebbe peccato di cancel culture nei confronti di Dostoevskij. Ecco come continua il discorso di Paolo Nori:

Essere un russo è una colpa. Anche essere un russo morto. Quello che sta succedendo in Ucraina è orribile, e mi viene da piangere solo a pensarci. Ma queste cose qua sono ridicole: un’università italiana che proibisce un corso su Dostoevskij, non ci volevo credere. Bisognerebbe parlare di più di Dostoevskij. O di Tolstoj, primo ispiratore dei movimenti non violenti, molto ammirato da Gandhi che poi ha perfezionato la pratica. Questa cosa che l’università italiana proibisca un corso su Dostoevskij per evitare ogni forma di polemica è incredibile.

Dopo il video diventato virale, l’Università Bicocca di Milano ha cambiato idea sulla sua decisione, invitando Paolo Nori a tenere comunque il suo ciclo di lezioni sullo scrittore russo. Nonostante questo, però, le polemiche non si fermano.

Instagram

Su Instagram Paolo Nori lo trovate cliccando direttamente QUI!