Nanni Moretti @ Claudio Onorati / ANSA

Nanni Moretti: età, moglie e figli, malattia, film, Cannes, La cosa, Bologna, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nanni Moretti è un pezzo di storia del cinema italiano e dell’Italia stessa, un attore e regista che ha saputo raccontare e documentare in maniera originale e artistica emozioni intime e vicende politiche. Conosciamolo meglio.

Leggi anche: Silvio Orlando: età, moglie, figli, malattia, altezza, teatro, Paolo Fresu, Instagram

Chi è Nanni Moretti?

Nanni Moretti nasce attore e regista, con un’infanzia passata al cinema e una carriera dedicata alla regia e alla recitazione. Lui stesso racconta se stesso:

Red carpet a Cannes per il film di Nanni Moretti Tre piani. Nell’immagine il cast, da sinistra, Denise Tantucci, Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Moretti, Margherita Buy e Adriano Giannini / Foto: TGCom24

Intanto non ho un’infanzia cinematografica, ho cominciato a essere uno spettatore assiduo intorno ai 15 anni. Andavo soprattutto al Nuovo Olimpia, cambiava film ogni giorno, lì ho visto i maestri. La mattina la scuola, fatta pigramente, non ero tanto bravo, il pomeriggio al cinema e la sera al Foro Italico a giocare a pallanuoto. Questa era la mia giornata tipo a 15 anni. Verso la fine del liceo avevo un’idea di voler fare cinema, ma era un’idea molto vaga. Mi ricordo invece benissimo che dopo l’esame di maturità, era la fine dell’estate del ’72, incontrai un mio amico. Che facoltà farai?, mi chiese. Io, arrossendo: “Veramente non faccio università ma vorrei fare del cinema”. E che cosa, come regista o attore? E io, arrossendo ancora di più: “Veramente vorrei fare tutte e due”.

Oggi Nanni Moretti è uno è un pezzo di storia del cinema italiano e dell’Italia stessa, un attore e regista che ha saputo raccontare e documentare in maniera originale e artistica emozioni intime e vicende politiche.

Indimenticabile interpretazione di Moretti in Palombella Rossa / Foto: YouTube

Età

Nanni Moretti ha 58 anni: è nato in Trentino Alto Adige, nella città di Brunico (provincia di Bolzano) il 19 agosto 1953, sotto il segno zodiacale del Leone.

Nome vero

Il nome completo dell’artista è Giovanni Moretti.

Moglie e figli

È stato compagno di Silvia Nono, figlia del musicista Luigi Nono. Da questa relazione, nel 1996, è nato il suo unico figlio, Pietro.

Nanni Moretti con il figlio Pietro Moretti nel 2011 all’areoporto di Nizza, in Francia / Foto: Jacopo Raule

Dove vive Nanni Moretti?

Il regista vive dagli anni Ottanta nel quartiere residenziale romano Monteverde Vecchio.

Malattia

Qualche tempo prima dell’uscita di Caro diario guarisce da un Linfoma di Hodgkin, esperienza raccontata in maniera ironica nell’episodio conclusivo del film.

Film di Nanni Moretti

Questi sono i film in cui Nanni Moretti è regista, produttore e attore:

Lungometraggi

  • Io sono un autarchico (1976)
  • Ecce bombo (1978)
  • Sogni d’oro (1981)
  • Bianca (1984)
  • La messa è finita (1985)
  • Palombella rossa (1989)
  • Caro diario (1993)
  • Aprile (1998)
  • La stanza del figlio (2001)
  • Il caimano (2006)
  • Habemus Papam (2011)
  • Mia madre (2015)
  • Tre piani (2021)

Nanni Moretti nel film Bianca, con Laura Morante / Foto: YouTube

Attore

Come attore Moretti è nei seguenti film:

  • Padre padrone – regia di Paolo e Vittorio Taviani (1977)
  • Riso in bianco –  regia di Marco Colli (1984) – Film TV
  • Domani accadrà – regia di Daniele Luchetti (1988) (anche produttore)
  • Il portaborse – regia di Daniele Luchetti (1991) (anche produttore)
  • La seconda volta – regia di Mimmo Calopresti (1995) (anche produttore)
  • Te lo leggo negli occhi – regia di Valia Santella (2004) (anche produttore)
  • Caos calmo – regia di Antonello Grimaldi (2008)
  • Venanzio Revolt: i miei primi 80 anni di cinema – voce narrante, regia di Fabrizio Dividi, Marta Evangelisti, Vincenzo Greco (2016)
  • Il colibrì, regia di Francesca Archiburgi (2022)

Moretti con l’attrice Isabella Ferrari in una scena di forte passione nel film Caos Calmo / Foto: Il Giornale

Festival di Cannes

Pur tornato a mani vuote dal Festival di Cannes 2021, Nanni Moretti, con il suo Tre piani, al cinema dal 23 settembre 2021, ha ricevuto un applauso lungo 13 minuti. Alla Croisette il regista, comunque, aveva già intascato un bis di vittorie in passato, vincendo il Prix de la mise en scène per Caro diario nel 1994 e la Palma d’oro per La stanza del figlio nel 2001.

Il commento di Nanni Moretti per la delusione francese? Ecco le sue parole:

Invecchiare di colpo. Succede. Soprattutto se un tuo film partecipa a un festival. E non vince. E invece vince un altro film, in cui la protagonista rimane incinta di una Cadillac. Invecchi di colpo. Sicuro.

Moretti a Cannes con Margherita Buy, nell’immagine si vede, in secondo piano, anche l’attore Riccardo Scamarcio / Foto: Tg5

Film La cosa

La cosa è un film documentario del 1990, diretto, montato e prodotto interamente da Nanni Moretti. Un documentario d’avanguardia, dove Moretti mostra, senza alcun commento, una serie di interventi di militanti comunisti durante i dibattiti all’interno di alcune sezioni del Partito Comunista Italiano svoltisi nei giorni successivi alla proposta di Achille Occhetto di trasformare il Partito Comunista Italiano in un nuovo soggetto politico.

La cosa / Foto: Prosperous NetWork

A 68 anni di distanza dal congresso socialista che nel 1921 fece nascere il Pci Comunista d’Italia, la cosiddetta Svolta della Bolognina, che portò, più di un anno dopo, al suo scioglimento e alla formazione del Partito Democratico della Sinistra, un cambiamento epocale raccontato attraverso un instant-movie di Nanni Moretti.

Bologna

E proprio nella città emiliana l’instant-movie di Nanni Moretti La cosa, girato nel 1990, è stato restaurato dalla Cineteca di Bologna. Il docu-film è in programma il 23 luglio nell’ambito del Festival de Il Cinema Ritrovato, che si svolge a Bologna fino al 27 luglio 2021.

Nanni Moretti / Foto: Agi

Instagram

Il regista di Palombella Rossa ha oltre 77mila follower nel suo profilo Instagram. Se anche tu vuoi seguire Nanni Moretti e non perdere nessun suo aggiornamento, clicca QUI.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Curiosa per natura e appassionata di musica e cinema: scrivo per diletto e insegno per professione.