Almanacco del giorno dopo, chi è Loris Di Leo, il pianista di Drusilla Foer? Età, vita privata, carriera, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Loris Di Leo affianca Drusilla Foer nella conduzione de L'Almanacco del giorno dopo, ma cosa sappiamo ancora di lui?

Loris Di Leo affianca Drusilla Foer nella conduzione de L’Almanacco del giorno dopo, ma cosa sappiamo ancora di lui?

Leggi anche: Almanacco del giorno dopo, chi è Paola Perissi, la prima conduttrice del programma? Età, vita privata, marito, figli, carriera, FOTO OGGI, Instagram

Chi è Loris di Leo?

Biografia

Loris Di Leo è nato a Empoli il 21 aprile del 1976 e oggi ha 46 anni.

Carriera

Fin da giovanissimo, Loris Di Leo ha iniziato a studiare il pianoforte e già da bambino ha iniziato a partecipare a diversi festival musicali ottenendo importanti premi di riconoscimento. Dopo gli studi, ha iniziato a tenere i suoi primi concerti e dagli anni Duemila ha iniziato a collaborare con molti diversi cori. Il suo primo tour risale al 1999 insieme al trombonista Jacques Mauger. Ecco cosa leggiamo sul suo sito personale:

Intraprende giovanissimo lo studio del pianoforte presso l’Accademia “Muzio Clementi” di Vinci (FI). In seguito entra al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze studiando sotto la guida della maestra Gabriella Barsotti. Dopo il pensionamento di quest’ultima, studia l’ultimo anno con il maestro Stefano Fiuzzi per poi diplomarsi nel 2001. Fin da piccolo dimostra capacità musicali che gli valgono la partecipazione al Festival per Giovani Musicisti tenutosi nel 1989 a Strasburgo e, nel 1992, a Eindhoven (Olanda).

Vita privata

Della vita privata di Loris Di Leo non conosciamo praticamente nulla e anche i social non ci aiutano in questa ricerca: l’artista, infatti, è molto riservato.

Instagram

Loris ha un sito che cura nel minimo dettaglio, ve lo lasciamo QUI. Ovviamente il musicista ha anche un profilo Instagram, che trovate cliccando QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv