Giallo di Ponza: Martina Pozzi, chi è la sorella di Gianmarco Pozzi? Età, genitori, cosa ha detto, Facebook, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Martina Pozzi è la sorella di Gianmarco Pozzi, il ragazzo morto a Ponza nel 2020. Ma cosa sappiamo di lei? I dettagli

Martina Pozzi è la sorella di Gianmarco, il ragazzo trovato morto a Ponza nel 2020, e per lei non c’è nulla di chiaro nella vicenda, anzi si tratta di un vero e proprio giallo. Arrivata all’isola immediatamente dopo la tragica notizia della morte del fratello, ha iniziato a sollevare i primi dubbi sulle dinamiche del decesso.

Leggi anche: Giallo di Ponza, caso Gianmarco Pozzi: cosa è successo? Chi era Gimmy? Tutta la storia

Chi è Martina, la sorella di Gianmarco Pozzi

Martina Pozzi è la sorella di Gianmarco Pozzi, il ragazzo trovato morto sull’isola di Ponza nel 2020. Le dinamiche del suo decesso non sono ancora chiare e la famiglia indaga per saperne di più; ecco le parole della donna sul presunto omicidio di suo fratello:

Mio fratello prima di morire era inseguito da qualcuno che voleva fargliela pagare. C’è qualcosa che non torna. Le ferite trovate sul corpo di mio fratello non sono assolutamente compatibili con una caduta. Lo confermano anche le perizie dei nostri consulenti di parte, che hanno sconfessato quelle dei periti nominati dalla procura di Cassino.

Martina Pozzi poi continua con accuse pesanti, che devono essere dimostrate:

C’è di più. Un testimone ci ha raccontato di aver visto un uomo con la carriola trasportare e gettare dal muretto il corpo di Gianmarco che prima sarebbe stato avvolto in un sacco.

Cosa ha detto Martina e cosa chiede la famiglia?

La famiglia di Gianmarco Pozzi chiede giustizia e chiede, soprattutto, che vengano chiarite le dinamiche della morte del ragazzo. Ecco le parole di sua sorella Martina:

Chiediamo di non archiviare il caso come una disgrazia, vogliamo la verità. Anche sul telefono. Per la Procura, lo smartphone non era funzionante a seguito della caduta da un’altezza di circa tre metri, in piena notte. Invece la traccia telefonica lasciata sulle celle radio dell’isola di Ponza si interrompe dopo le 5 del mattino, del giorno del decesso. È stata solo attività autonoma delle componenti dell’apparecchio? E che dire della casa di Ponza dove abitava Gianmarco? È stata ripulita con la varecchina e riordinata dopo che qualcuno l’aveva messa a soqquadro. Cos’altro serve di più per riaprire ufficialmente le indagini?

Di seguito un video in cui la famiglia chiede giustizia per Gianmarco:

Facebook

Su Facebook esiste un gruppo in cui viene richiesta giustizia e verità per Gianmarco Pozzi, non sappiamo se sia gestito da sua sorella Martina o comunque da qualche membro della famiglia. Lo trovate cliccando QUI!

Instagram

Su Instagram Martina, la sorella di Gianmarco, sembrerebbe avere un profilo seguito da oltre 6mila followers; questo però risulta essere privato. QUI il link diretto.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv