Totti ha venduto i suoi orologi? L’audio rubato «Non so di chi ca**o siano»

Francesco Totti e i suoi orologi di lusso tornano al centro di una nuova polemica: il Capitano ha venduto tutto ad una gioielleria?

I famigerati orologi di Francesco Totti tornano protagonisti di un nuovo presunto scandalo. Stando ad una nuova chicca di gossip di Dagospia, due orologi, presumibilmente di proprietà dell’ex Capitano, sarebbero stati rintracciati in una gioielleria di Montecarlo.

Leggi anche: Shakira e Ilary Blasi: come reagire a un tradimento? Chi si sente un Rolex e chi se li tiene

Francesco Totti ha, quindi, venduto i suoi preziosi orologi? E perché avrebbe dovuto farlo? I dettagli e le incisioni dei due accessori di lusso non lasciano spazio a grandi dubbi, ma la versione rilasciata dal Pupone in un audio apre il caso.

Gli orologi venduti a Montecarlo: cosa è successo?

Stando ad una recente ricostruzione pubblicata su Dagospia, Totti avrebbe venduto parte della sua preziosa collezione di orologi ad un gioielliere di Montecarlo, presumibilmente tra il 2013 e il 2020, anno in cui sarebbero stati messi in vendita. Ma i due orologi di lusso in questione perché sono certamente riconducibili a Francesco Totti?

A confermare la precedente proprietà ci sarebbe un’incisione con la scritta ”Totti” ma non solo. Come si legge su Dagospia, infatti, sul cinturino e nel retro della cassa di uno degli orologi rintracciatici ci sarebbe inciso il numero 10 accanto ad una data ”9 dicembre 2013′. Nell’altro, invece, si può vedere la scritta ”AS Roma”.

Secondo Dagospia, i due orologi provenivano entrambi dalla collezione di Totti. Stando alle ricostruzioni, non ci sarebbero dubbi sull’appartenenza degli orologi. Il 9 dicembre 2013, infatti, ci fu la festa di Natale della Roma. E in quella circostanza il presidente della squadra James Pallotta aveva regalato a tutti i calciatori della Roma un orologio.

La versione di Totti: l’audio rubato

Francesco Totti, però, in un’audio mandato in onda nel corso dell’ultima puntata di Non è l’Arena, sostiene di non aver mai nemmeno visto gli orologi in questione e di non aver mai venduto nulla. Giletti ha fatto ascoltare in esclusiva ai telespettatori l’audio in questione rubato al Pupone. Ecco le sue parole in merito alla vicenda:

Sì sì, immagino, ma neanche c’è bisogno che me lo dici. Neanche so di chi ca**o sono quegli orologi.

Sì m’hanno mandato pure a me le foto, ma non so di chi sono quegli orologi. Chi ca**o si è mai venduto niente.

Qualcuno avrà fatto gli orologi con scritto ‘Totti’, così…