Stefano Tacconi costretto ad una nuova operazione, il figlio conferma «intervento delicato»

Nuova operazione delicata per Stefano Tacconi, il figlio Andrea conferma tutto su Instagram: ecco come sta e che malattia ha avuto

Stefano Tacconi, l’ex portiere della Juventus e della Nazionale italiana, è nuovamente al centro dell’attenzione per via di un altro passaggio delicato nel suo percorso di salute. Dopo aver affrontato un’emorragia cerebrale da rottura di aneurisma nell’aprile del 2022, Tacconi deve ora sottoporsi a una nuova operazione.

È il figlio Andrea a confermare la notizia attraverso i social media, mostrando il sostegno della famiglia nel momento difficile che il padre sta vivendo. L’intervento è previsto presso l’ospedale Molinette di Torino, una struttura rinomata per la sua competenza nel trattamento di patologie complesse.

Stefano Tacconi che malattia ha?

Stefano Tacconi, icona del calcio italiano degli anni ’80 e ’90, ha visto la sua vita cambiare radicalmente con l’insorgere di un’emorragia cerebrale due anni fa. Da allora, il cammino di Tacconi è stato segnato da continui sforzi e dalla necessità di affrontare complicazioni inattese. Dopo il drammatico episodio dell’aneurisma, Tacconi ha compiuto notevoli progressi durante il lungo percorso di riabilitazione.

Recentemente, Tacconi ha rivelato a DiPiù il suo stato attuale di salute, descrivendo una situazione ancora complessa nonostante i miglioramenti raggiunti: «Ora anche se sto meglio e sono tornato a camminare, il mio calvario non è ancora finito. Le ultime visite che ho fatto hanno evidenziato dei coaguli di sangue, dei ‘trombi’, nelle gambe e nella vena aorta. Devono ‘aprirmi’ e darmi una sistemata. Mi hanno promesso che poi sarò come nuovo», ha dichiarato con determinazione.

Tacconi, noto per la sua grinta e il suo spirito combattivo, ha continuato a mostrare una resilienza straordinaria nonostante le sfide incontrate lungo il percorso di guarigione. «Mi sento un leone», ha aggiunto con orgoglio, riflettendo sulla forza interiore che lo ha accompagnato in questo difficile viaggio verso il recupero.

Nuova operazione, parla il figlio

Il figlio di Stefano Tacconi, Andrea, ha recentemente utilizzato i social media per condividere con il pubblico il nuovo passo delicato che il padre è chiamato ad affrontare. «Ciao a tutti, domani papà dovrà affrontare una nuova operazione delicata. Il suo spirito non cambia, rimane sempre un leone. Avanti tutta», ha scritto Andrea in una storia su Instagram, testimoniando il supporto incondizionato della famiglia in questo momento critico.

La storia di Andrea Tacconi

Foto di @andretacconi [IG STORIES]

Stefano Tacconi, oltre alla sua carriera sportiva, è noto anche per essere un uomo di famiglia devoto. Sposato con Laura Speranza da oltre trent’anni, Tacconi e la moglie hanno costruito insieme una famiglia numerosa, composta dai quattro figli Andrea, Alberto, Vittoria Maria e Virginia. Il sostegno affettuoso di Laura e dei figli è stato una costante durante il suo percorso di recupero, dimostrando l’importanza del sostegno familiare nella lotta contro le avversità.

Durante la sua riabilitazione, Tacconi è stato trasferito da diversi ospedali, dall’ospedale di Asti a quello di Alessandria, per continuare il trattamento mirato alla sua condizione. Il suo ritorno in televisione a Verissimo lo scorso maggio, camminando senza stampelle, è stato accolto con gioia dai fan e ha dimostrato la sua determinazione a tornare alla normalità nonostante le difficoltà incontrate.

L’ospedale Molinette di Torino, dove Tacconi affronterà l’intervento, è conosciuto per la sua eccellenza nella cura di patologie complesse come quella che Tacconi sta affrontando. La famiglia e i fan di Stefano Tacconi sono uniti nel sostegno e nell’augurare un rapido recupero per il leggendario portiere, nella speranza di vedere presto il suo sorriso tornare a risplendere sulla scena pubblica.

Seguici su Instagram