Lorenzo Pellegrini è il fratello di Luca Pellegrini? Cosa sappiamo della sua famiglia?

Lorenzo Pellegrini è Luca Pellegrini, oltre a essere colleghi ma antagonisti nel campo di calcio, sono anche fratelli?

Lorenzo Pellegrini, capitano della Roma, ha un fratello anche lui calciatore? Si tratta forse del difensore della Lazio Luca Pellegrini? Scopriamo tutto sul legame tra i due giocatori italiani!

Leggi anche: Alessandro Buongiorno, cosa sapete del famoso calciatore? Dalle origini allo stipendio, ecco tutto

Entrambi calciatori nati a Roma, Lorenzo Pellegrini e Luca Pellegrini hanno parecchio in comune, a partire dalle iniziali: L. P. e L.P.! Quasi coetanei e appassionati al mondo del calcio fin da bambini, in molti si chiedono se i due giocatori, uno capitano dei giallo rossi, l’altro fuoriclasse della squadra bianco celeste, siano fratelli. Di seguito scopriamo la verità!

Lorenzo Pellegrini è il fratello di Luca Pellegrini?

Vi state chiedendo se Lorenzo Pellegrini sia fratello di Luca Pellegrini? Come dicevamo, i due calciatori hanno molte situazioni simili nella loro vita che, per tutta una serie di circostanze, potrebbero far pensare che abbiano rapporti di parentela. Invece Lorenzo e Luca Pellegrini non sono fratelli e non vantano nemmeno rapporti di parentela! Buona notizia in caso di derby, quindi! Lorenzo, infatti, è capitano della Roma, mentre Luca è difensore della Lazio: faccia a faccia di fuoco quando le due squadre giocano in casa!

Cosa sappiamo della famiglia di Lorenzo Pellegrini

Nato a Roma il 19 giugno 1996, sotto il segno zodiacale dei Gemelli, Lorenzo Pellegrini ha 27 anni. Cresciuto a Cinecittà Est, nella casa della sua famiglia di via Libero Leonardi, ha iniziato a dare i primi calci al pallone nell’Almas Roma, in zona Appia.

Suo padre Tonino, da sempre nel mondo del calcio, è riuscito a trasmettergli quella grande passione in campo che lo ha portato a diventare il capitano della Roma, la squadra per cui ha sempre tifato. Lorenzo, giocando nel club del suo cuore, ha quindi coronato il suo sogno professionale con una carriera da dieci e lode in giallo rosso!

Ecco tutto sulla vita privata di Lorenzo Pellegrini

Lorenzo Pellegrini ha conosciuto sua moglie Veronica Martinelli quando entrambi avevano sedici anni e per loro è stato amore a prima vista. Dopo alcuni anni di fidanzamento, il calciatore azzurro ha deciso di chiedere la mano di Veronica, per cui la coppia è arrivata all’altare il 22 maggio 2018, celebrando il loro matrimonio nella chiesa di San Giovanni e Paolo, a due passi dal Colosseo, in zona Celio.

Innamoratissimi, Lorenzo e Veronica hanno allargato ben presto la loro famiglia e sono diventati genitori di tre splendidi figli: Camilla Pellegrini (2019), Thomas Pellegrini (2021) e Nicolò Pellegrini (3 novembre 2023).

Malattia

Oggi Lorenzo Pellegrini vive la sua vita privata e la sua carriera con grande serenità, avendo superato anche un grave problema di salute che aveva compromesso la sua idoneità sportiva. Quando era nella formazione Giovanissimi della Roma, intorno al 2005, il calciatore azzurro ha sofferto di una forma di aritmia cardiaca.

Il capitano della Roma stesso ha raccontato, nel corso di un’intervista a The Player Tribune, la patologia che lo aveva colpito negli anni dell’adolescenza: “Quando avevo 16 anni hanno scoperto che nel mio cuore c’era qualcosa che non andava. Mi bastava salire una rampa di scale per aver subito il fiatone. Troppi battiti irregolari. Mi dissero che avrei dovuto smettere di giocare dai sei agli otto mesi e che dopo avremmo valutato. Quindi niente corsa, niente allenamenti, niente calcio”.

Una vera e propria tragedia per lui, tifosissimo della Roma: “Niente Roma. Sono sempre stato una persona ottimista – ha continuato nel suo racconto -, ma quel momento è stato davvero complicato. Non potevo fare niente, tranne una cosa: ascoltare il mio cuore. Ogni sera cercavo di capire la frequenza dei miei battiti irregolari. Mi sedevo sul letto aspettando il silenzio assoluto, poi chiudevo gli occhi e contavo i battiti. Sono diventato dottore di me stesso. Mi facevo un checkup ogni giorno”.

Fino a quando tutto si è risolto: “Poi d’un tratto mi sono accorto che erano spariti. Quindi al quarto giorno senza aritmia ho chiamato i miei. Volevo fare un altro controllo. Siamo andati dai dottori e hanno detto di stare bene. La stessa diagnosi del Dr. Pellegrini”.

Impegnato nel sociale, Lorenzo Pellegrini nel 2019 è stato testimonial di Telethon, mentre tre anni dopo, nel 2022, ha sostenuto le iniziative di Medici Senza Frontiere.

Seguici su Instagram