Pamela Prati a Verissimo

Pamela Prati è complice delle agenti: è lei Mark Caltagirone!

Com’è che si dice? Tutti i nodi, presto o tardi, vengono al pettine. La vicenda di Pamela Prati sembra giunta al termine, grazie alle confessioni di Pamela Perricciolo, la sua ex agente. La donna ha ammesso che Caltagirone non esiste, «Mark siamo noi», ha rivelato.

La verità di Pamela Perricciolo

Siamo giunti alla resa dei conti: dopo le confessioni di Pamela Prati e di Eliana Michelazzo, che si sono dette entrambe vittime e si sono accusate a vicenda, è il momento di Pamela Perricciolo. La donna, intervistata da Selvaggia Lucarelli per Il Fatto Quotidiano, ha rivelato che Mark Caltagirone è un’invenzione, che l’account dell’uomo veniva gestito dalla stessa Prati e che tutt’e tre hanno firmato un accordo che le vincola a non divulgare nulla della loro vita privata. Ecco cosa ha rivelato:

Eliana va dalla D’Urso per 7mila euro a puntata, la nostra agenzia Aicos è intestata a lei, la Jaguar è intestata a lei, anche la casa in cui vivevamo e la Mini. E sarebbe plagiata da me? Per non parlare del documento di riservatezza, l’ha proposto Eliana con il suo ufficio legale, strano che sia una vittima e poi chieda alle altre di tacere. Il contratto nasconde i debiti di Eliana con tante persone e anche quelli di Pamela Prati, infatti il suo cachet di Domenica In è stato pignorato

E poi ancora:

A Eliana avevano promesso cinque ospitate da Barbara D’Urso e l’ingresso al Grande Fratello. Poi Pier Silvio Berlusconi si è opposto e hanno fatto entrare Luxuria

Poi parla della Prati:

Quando la Prati ha interrotto l’intervista a Verissimo per andare a chiamare Mark, in realtà ha chiamato me, mi diceva «Che devo fare? Si tratta di una trappola, Eliana si è venduta». Pamela ha paura di me? Sono io che ho paura di lei, a Verissimo, durante l’ultima intervista, non l’ho riconosciuta. Lei ha la password dell’account di Mark Caltagirone. Non so con chi chattava, diceva bugie anche a me sul fatto che incontrava questo Mark. Poi io lo sapevo che Pamela era consapevole, il profilo di Mark lo gestiva lei. Ad un certo punto ha capito che poteva guadagnare e non si è fermata più. La verità è che è stato tutto un gioco, abbiamo firmato quel documento per non confessarlo. Inutile ora andare in tv a fare le vittime. Io l’ho detto a Eliana: «Ma tu pensi di ripulirti?»

E su Simone Coppi, marito inesistente di Eliana Michelazzo, confessa:

Io e i miei amici abbiamo creato quei profili di Simone e Lorenzo Coppi ai tempi dell’università. Poi, con Eliana, ci è venuta l’idea di dire ai giornali che sposava questo Simone Coppi, un personaggio inventato, perché non voleva diventare tronista.

Cosa accadrà adesso che la Perricciolo ha vuotato il sacco? 

Nato a Zurigo nel 1991, di origini siciliane ma romano d'adozione, Basilio Petruzza è uno scrittore e blogger. Ha pubblicato tre romanzi e ha un blog. È laureato in Lettere, indirizzo Spettacolo, ed è appassionato di televisione e musica.