Paola Perego belve malattia

Paola Perego / ANSA : CLAUDIO PERI

Paola Perego a Belve: «Avevo paura di buttarmi dalla finestra con mio figlio»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Paola Perego si è raccontata senza filtri nel programma Belve e ha affrontato con grande coraggio un tema molto doloroso e fin troppo taciuto ancora: quello degli attacchi di panico. Nonostante, in tv, se ne parli sempre con maggior frequenza, l’esperienza nuda e cruda riportata dalla famosa conduttrice non fa sconti e riporta integralmente e fedelmente il calvario di chi ne ha sofferto o ne soffre. Scopriamo cosa ha rivelato Paola Perego sulla malattia che l’ha resa ”prigioniera” per trent’anni.

Leggi anche: Paola Perego: in che rapporti è con Niccolò, figlio di suo marito Lucio Presta?

Paola Perego malattia: «Ho preso psicofarmaci per 30 anni»

Paola Perego ha raccontato nel dettaglio molti episodi, di cui la sua malattia l’ha resa protagonista. La conduttrice ha sofferto di attacchi di panico per 30 anni, viveva in uno stato di ansia perenne e riusciva a lavorare solo grazie ai farmaci, che attutivano temporaneamente il suo dolore.

Mi chiamavano algida perché prendevo i farmaci per gli attacchi di panico. Ho sofferto di panico per 30 anni, dai 16 anni. La volta più brutta è quando ho sbattuto un braccio contro un muro per romperlo e sentire un dolore diverso.

Non ne potevo più di sentire questa ansia, questa voglia di morire. Volevo un dolore fisico che fosse riconosciuto dai medici, che all’epoca non capivano gli attacchi di panico e mi dicevano che non avevo niente. In onda non mi è mai capitato perché andavo sempre piena di farmaci e seguita da un medico.

Un sacco di volte ho pensato che sarebbe stato meglio morire. Ma avevo anche paura della morte. Oggi non ho più attacchi, ne sono uscita totalmente.

La separazione dall’ex Andrea Carnevale «Volevo morire»

A Belve, Paola Perego ha raccontato uno dei momenti più bui della sua vita, durante il quale la sua malattia è notevolmente peggiorata. Dopo la separazione dall’ex Andrea Carnevale, la conduttrice è rimasta sola con i figli e ha pensato più volte di farla finita:

Ero sola, con un bambino che non dormiva né di giorno né di notte. È stata durissima. L’assenza di sonno ti fa fare pensieri brutti. Non lo prendevo in braccio per non avere la tentazione di buttarmi con lui dalla finestra…

Paola Perego ha dimostrato un grande coraggio e una grande onestà nel parlare apertamente di un problema, assai diffuso e spesso nascosto, come quello degli attacchi di panico. Poche altre conduttrice avrebbe rivelato nel dettaglio alcuni episodi, in cui è facilissimo cadere per chi è vittima della malattia dell’ansia.

Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news in merito e non solo!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.