Marco Travaglio

Marco Travaglio / ANSA: Riccardo Dalle Luche

Marco Travaglio: età, moglie e figli, orientamento politico, Giorgia Solari, Draghi, libri, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Marco Travaglio è un giornalista, saggista e opinionista italiano. Scopriamo il suo orientamento politico e conosciamolo meglio.

Leggi anche: Paolo Del Debbio: quanti anni ha? Età, malattia, moglie, figli, dimagrito, dieta, Instagram

Chi è Marco Travaglio?

Marco Travaglio è un giornalista italiano. Le sue principali aree di interesse sono la cronaca giudiziaria e l’attualità politica: si occupa di questioni che spaziano dalla lotta alla mafia ai fenomeni di corruzione. Dal 2009 è il direttore de Il Fatto Quotidiano, giornale che ha contribuito a fondare.

Marco Travaglio con la moglie Isabella / Foto: KiKa Press

Età

Marco Travaglio ha 57 anni: è nato a Torino il 13 ottobre 1964, sotto il segno zodiacale della Bilancia.

Moglie e figli

Si chiama Isabella la moglie di Marco Travaglio, con cui è sposato da oltre 20 anni. La coppia ha due figli: Alessandro (1995) ed Elisa. Il maggiore, Alessandro, è un musicista rapper piuttosto conosciuto a livello nazionale. Il suo nome d’arte è Dj Trava. Ha avuto alcune collaborazioni importanti, come quella con Fabri Fibra.

Marco Travaglio con il figlio Alessandro / Foto: Libero Quotidiano

Orientamento politico

Travaglio si definisce un liberale da sempre, o meglio, come lui stesso dice:

Mi definisco un allievo di Montanelli che ha trovato asilo nell’area di sinistra, ma che non mi identifico in quest’area politica.

Ha spesso confermato tali dichiarazioni, ribadendo piuttosto di avere idee molto più vicine a posizioni che in altri Paesi normalmente considera rappresentate dalla destra.

Giorgia Solari

Nel 2018 Marco Travaglio, in vacanza a Formentera, è stato immortalato con l’attrice Giorgia Solari in fotografie dove i due si scambiano baci appassionati.

Il bacio incriminato, pubblicato dal settimanale Chi / Foto: Chi

Marco e l’attrice hanno lavorato insieme nel 2016 a teatro nell’opera Perchè no.

Draghi

Mario Draghi è un figlio di papà che non capisce un cazzo di sanità, di sociale di vaccini. Capisce di finanza

Queste sono le parole pronunciate da Marco Travaglio domenica 25 luglio 2021 a Bologna, alla festa nazionale di Articolo Uno.  Il giornalista non risparmia critiche pesanti al premier, offendendolo gravemente. Una frase sicuramente infelice ma pronunciata in un contesto preciso. Si tratta di un passaggio in cui Travaglio difende il precedente governo e Giuseppe Conte. Parte dalla premessa degli errori commessi anche da loro:

Non li hanno mandati via per i loro errori. Li hanno mandati via per i loro meriti. E hanno messo al loro posto l’esatta antitesi. Un figlio di papà, un curriculum ambulante, uno che visto che ha fatto bene il banchiere europeo ci hanno raccontato che quindi è competente anche in materia di giustizia, sanità, vaccini. Ma, mentre, mi dispiace dirlo non capisce un cazzo di giustizia, sanità o sociale. Capisce di finanza.

Libri

Sono veramente moltissimi i libri pubblicati da Marco Travaglio. Di seguito troverete i suoi ultimi cinque volumi pubblicati

  • B. Come Basta! Fatti e misfatti, disastri e bugie, leggi vergogna e delitti (senza castighi) dell’ometto di Stato che vuole ricomprarsi l’Italia per la quarta volta, Roma, PaperFIRST, 2018;
  • Padrini fondatori. La sentenza sulla trattativa Stato-mafia che battezzò col sangue la Seconda Repubblica, Roma, PaperFIRST, 2018;
  • Bugiardi senza gloria. Tutto quello che ci ha fatto credere la stampa dei padroni (e non era vero), Roma, PaperFIRST, 2020;
  • I segreti del Conticidio. Il “golpe buono” e il “governo dei migliori”, Prefazione di Barbara Spinelli, Roma, PaperFIRST, 2021;
  • Indro. Il 900. Racconti e immagini di una vita straordinaria, Collana Saggi italiani, Milano, Rizzoli, 2021.

Instagram

Il direttore del giornale Il fatto quotidiano ha circa 15mila follower nel suo profilo Instagram. Se anche tu vuoi seguire Marco Travaglio e non perdere nessun suo aggiornamento, clicca QUI.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Curiosa per natura e appassionata di musica e cinema: scrivo per diletto e insegno per professione.