enorma jean davide gatto sieropositivo hiv

Foto di @enormajean [IG]

Drag Race Italia, Enorma Jean rivela «Sono sieropositivo»: come lo ha scoperto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una delle protagoniste di Drag Race Italia, Enorma Jean, in un confessionale mandato in onda durante la seconda puntata del programma, ha parlato della morte del padre e della scoperta poco dopo di avere l’HIV: di seguito il suo racconto di grande coraggio e speranza su come vive da sieropositivo dal 2008.

Leggi anche: Drag Race Italia: quando le puntate su Real Time? Data e anticipazioni

enorma jean

Enorma Jean di Drag Race Italia Foto di @enormajean [IG]

Enorma Jean è Davide Gatto: la morte del padre

Durante la seconda puntata di Drag Race Italia, Enorma Jean ha parlato della morte di suo padre e di quanto abbia sconvolto la sua vita:

Mio papà è morto quando avevo 29 anni. Nel 2003 si è ammalato di tumore… Per quanto io avessi dei problemi con mio padre, lui era il mio supereroe. Io penso che solo quando lui ha realizzato che era innamorato di suo figlio e suo figlio era innamorato di lui, e che era un rapporto fra due uomini, non c’era niente di male.

Mio padre è morto molto giovane, io non avevo la struttura per affrontare una cosa di questo genere. Ho cercato inizialmente di mantenere la calma, ma per la prima volta nella mia vita ho perso completamente l’equilibrio e mi è sembrato che niente avesse più senso.

Ho pensato: «fanculo, mi sono fatto un culo per trent’anni per sentirmi dire  ‘sei stato bravo’, ed è morto senza neanche avermi mai detto ‘ti voglio bene’, sono tornato al punto di partenza… Mi odio»

Davide Gatto: «Ho l’HIV dal 2008»

Poco dopo la morte del padre, Davide Gatto alias Enorma Jean scopre di avere l’HIV:

Una notte incominciai a sudare e mi dicevo «Non è quello che stai pensando tu, avrai preso un raffreddore», ma i sudori aumentavano, mi si sono gonfiate le ghiandole, non stavo bene ed ero giovane…

Ho pensato «No Davide, non è quello che stai pensando» Così sono andato all’ospedale da solo ed ho fatto le analisi del sangue.

Dopo due giorni mi chiamano e mi dicono «Abbiamo una busta per lei, però deve passare da noi, abbiamo anche uno psicologo per parlare»

E mi è arrivata la bomba: quello che pensavo fosse un gioco era una cosa verissima, era una diagnosi di sieropositività. Sono sieropositivo. L’ho scoperto nel 2008, in un periodo in cui c’era la terapia e quindi non sarò mai grato abbastanza alla scienza perché io ora dovrei essere morto o stare malissimo, invece ho carica virale zero, tutti i parametri giusti e sono una persona sanissima…

Durante la sua ”confessione” Enorma Jean precisa la sua attuale condizione di salute:

Se lo dico non lo faccio perché voglio sentirmi dire ”poverino” perché non sono un poverino. Sono uno che ce l’ha fatta, uno dei tanti che ce la sta facendo ed uno dei tanti che ce la farà

Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news su Enorma Jean e le sue rivali di Drag Race.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.