Gino Paoli: età, moglie, figli, malattia, ricoverato, ultime notizie, Stefania Sandrelli, Ornella Vanoni, tentato suicidio, canzoni, Sanremo, Instagram

Gino Paoli è il cantautore italiano che ha composto brani indimenticabili, vere opere d'arte nella storia della musica.

Gino Paoli è un cantautore italiano che ha composto brani indimenticabili, vere opere d’arte nella storia della musica. Una vita piena di successo e popolarità ma anche di amori tormentati. Conosciamolo meglio.

Leggi anche: Luigi Tenco: età quando è morto, tutto sulla morte, moglie, figli, Sanremo, canzoni, Dalidà

Chi è Gino Paoli?

Ha scritto e interpretato brani eterni, da Il cielo in una stanza a Senza fine, affermandosi come uno dei più grandi cantautori di sempre. Lui è Gino Paoli, una delle colonne portanti della Scuola genovese, dove, con Luigi Tenco, Bruno Lauzi, Fabrizio De André e Umberto Bindi ha dato vita a canzoni d’amore che rimarranno indelebilmente stampate nella storia musicale d’Italia.

Gino Paoli Foto Music Fanpage

Ecco a voi Gino Paoli / Foto: Music Fanpage

Una lunga e prosperosa carriera quella di Gino Paoli, dove ha collaborato per la realizzazione di album e di singoli di successo, ha composto musiche per colonne sonore di film, oltre a lasciare grandi capolavori di immenso valore artistico.

Età

Gino Paoli ha 88 anni: è nato a Monfalcone, in Friuli Venezia Giulia, il 23 settembre 1934, sotto il segno zodiacale della Bilancia.

Moglie

Con la modenese Paola Penzo è sposato dal 1991. Lei è anche l’autrice di alcuni suoi brani e madre dei suoi ultimi tre figli: Nicolò (1980), Tommaso (1992) e Francesco (2000).

Gino Paoli e la moglie Paola Penzo Foto La Repubblica

Gino Paoli e la moglie Paola Penzo / Foto: La Repubblica

Ex moglie

Anna Fabbri è stata la prima moglie di Gino Paoli, da cui ha avuto il primo figlio, Giovanni, nato nel 1964.

Figli

Sono cinque i figli di Gino, nati dall’amore per tre donne diverse.

  • Giovanni (1964), frutto del primo matrimonio con la Anna Fabbri.
  • Amanda Sandrelli (31 ottobre 1964), nata lo stesso anno del primogenito, avuta dall’amore per Stefania Sandrelli.
  • Nicolò (1980), Tommaso (1992) e Francesco (2000), figli dell’ultima e attuale moglie, Paola Penzo.
Gino Paoli con i figli Foto Metropolitan Magazine

Gino Paoli con quattro dei suoi cinque figli, Giovanni, Amanda, Niccolò e Tommaso appena nato dall’attuale moglie, Paola Penzo / Foto: Metropolitan Magazine

Malattia

Nonostante i suoi quasi ottantotto anni, Gino Paoli è sempre pronto a cantare sul palco. Se non fosse per una malattia che l’ha costretto a rimanere lontano dal suo pubblico e cancellare alcuni concerti previsti per l’estate 2021. Il cantautore soffre di labirintite acuta, una patologia piuttosto fastidiosa, per la quale continua a curarsi.

Stefania Sandrelli

Il primo incontro tra Gino Paoli e Stefania Sandrelli è avvenuto la sera del 5 giugno 1961, alla Bussola di Viareggio. Era il quindicesimo compleanno della ragazza che andò ad ascoltare Gino mentre si esibiva. Lei era ancora una giovanissima Miss Viareggio ed era una sua fan. Lui era già famoso, sposato e molto più grande di lei. Lei, minorenne con il sogno del cinema.

Stefania Sandrelli e Gino Paoli Foto Notizie.it

Stefania Sandrelli e Gino Paoli / Foto: Notizie.it

È stata una grande passione. Un grande amore da cui è nata anche una figlia quando Stefania era ancora minorenne. Gino, oltre a essere ancora sposato, ha avuto anche un altro figlio proprio tre mesi prima dalla moglie legittima, Anna. Amanda Sandrelli, la figlia dello scandalo, è nata il 31 ottobre 1964 in Svizzera, in segreto. Le è stato dato il cognome della madre per ovviare allo scandalo che l’Italia degli anni Sessanta ancora non era ancora pronta a reggere.

Gino Paoli, Amanda Sandrelli e Stefania Sandrelli Foto Notizie.it

Gino Paoli, Amanda Sandrelli e Stefania Sandrelli / Foto: Notizie.it

Con Stefania è durato qualche anno, tra alti e bassi. Fino a quando lei ha deciso di prendere la sua strada con il cinema. Amanda ha vissuto dagli otto ai tredici anni con Gino Paoli e sua moglie Anna, in una sorta di famiglia allargata.

Tentato suicidio

Il 13 luglio 1963 Paoli si è sparato un colpo di pistola che si fermerà, ed è ancora lì, a pochi millimetri dal cuore.

Avevo tutto e non sentivo più niente!

È una delle tante versioni date dal cantautore. Sono in tanti però a pensare che quel gesto è da riferirsi alla relazione travagliata con Stefania Sandrelli, alla gelosia che lo attanaglia, alla paura di perderla, ormai che anche lei è diventata famosa e ricercata nel mondo del cinema.

In seguito al tentato suicidio Gino Paoli è stato condannato a una multa di sessantamila lire per possesso illegale di arma da fuoco, per cui nel 2005 ha chiesto la riabilitazione penale.

Ornella Vanoni

Con Ornella Vanoni ha vissuto per anni una relazione amorosa mentre era legalmente sposato con Anna Fabbri. Una conoscenza nata per motivi professionali perchè entrambi lavoravano con la casa discografica Ricordi, sfociata poi in quell’amore profondo, capace di durare oltre. Per lei Gino Paoli ha scritto due canzoni d’amore, Me in tutto il mondo e il brano eterno e immortale Senza fine, incoraggiando l’inizio di una storia oltre l’amicizia.

Ornella Vanoni e Gino Paoli Foto Movie Player

Ornella Vanoni e Gino Paoli ieri / Foto: Movie Player

Un amore profondo ma clandestino, fino a quando Ornella sposò Lucio Ardenzi. Lei però amava Gino e il suo matrimonio è durato molto poco: lascerà il marito, anche se incinta di lui del figlio Cristiano, per andare a vivere con Gino, tornando dall’amore senza fine della sua vita.

A distanza di anni la Vanoni ha rivelato:

Quel matrimonio fu un errore. Io volevo ancora bene a Gino e lui mi ha sconsigliato sino all’ultimo, minacciando persino di venire alla cerimonia a cantare Senza fine. Il matrimonio non sta in piedi e quando nel 1962 nasce Cristiano, io e Ardenzi siamo già separati, ero ancora innamorata di Paoli. Il giorno delle nozze non mi sarei dovuta presentare, avrei dovuto dire la verità, sarebbe stato più leale.

Ornella e Gino, pur prendendo, dopo, strade professionali e di vita diverse, hanno mantenuto quel legame tra loro oltre ogni sentimento d’amicizia. Con lei nel 1985 ha organizzato una tournée di enorme successo e dall’evento è nato un doppio disco. Ancora insieme, nel 2004, hanno inciso l’album di inediti Ti ricordi? No non mi ricordo con cui si aggiudicarono un disco di platino. Dal tour del 2005 hanno tratto un doppio cd e un dvd.

… e la lunga storia d’amore continua!

Ornella Vanoni e Gino Paoli oggi Foto Giornal.it

Ornella Vanoni e Gino Paoli oggi / Foto: Giornal.it

Canzoni

Poesie o canzoni? Dichiarazioni d’amore oppure versi di una letteratura immortale? Fatto sta che i brani di Gino Paoli sono ascoltati da intere generazioni, diventando fonte di ispirazione per altri artisti e per migliaia di persone nella loro vita. Ecco la nostra top ten:

  • Il cielo in una stanza
  • La gatta
  • Che cosa c’è
  • Senza fine
  • Sapore di sale
  • Una lunga storia d’amore
  • Quattro amici
  • Ti lascio una canzone
  • Il poeta
  • La bella e la bestia

Festival di Sanremo

La prima volta di Gino Paoli al Festival di Sanremo avviene nel 1961 e l’ultima nel 2018, in qualità di ospite in coppia con Danilo Rea. Nel mezzo il suo nome e i suoi brani sono stati celebrati tantissime volte. Nel 2022 sul palco dell’Ariston sono Mahmood e Blanco a interpretare la sua Il cielo in una stanza il 4 febbraio, nella serata cover dedicata ai grandi cantautori.

Queste sono le esibizioni di Gino Paoli sul palco dell’Ariston come concorrente:

  • 1961 –  Un uomo vivo,  in coppia con Tony Dallara – 10° posto;
  • 1964 – Ieri ho incontrato mia madre – 2° posto;
  • 1966 – La carta vincente – non finalista;
  • 1989 – Questa volta no –  13º posto;
  • 2002 – Un altro amore – 3° posto.

Instagram

Cerchi Gino Paoli su Instagram? Lo trovi cliccando QUI.