Ornella Vanoni: età, marito, figli, patrimonio, dove abita, canzoni, ultima canzone, altezza, Instagram

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ornella Vanoni è una delle voci che hanno segnato la storia della musica italiana, dal suo esordio all'età di 23 anni, ha maturato successi.

Ornella Vanoni è una delle voci che hanno segnato la storia della musica italiana. Il suo esordio discografico risale al 1957, quando era una giovanissima donna e aveva solo 23 anni. Oggi, che di anni ne ha 87, è una delle artiste italiane dalla carriera più longeva, oltre che una delle più grandi interpreti della musica leggera in Italia. Conosciamola meglio.

Leggi anche: Rita Pavone: età, marito, figli, malattia, canzoni, Sanremo, foto ieri e oggi, Instagram

Chi è Ornella Vanoni?

Ornella Vanoni è una delle artiste italiane dalla carriera più longeva: in attività dal 1956, con la pubblicazione di circa 112 lavori (tra album, EP e raccolte) è considerata tra le più grandi interpreti della musica leggera italiana, oltre che una tra le cantanti più vendute con oltre 65 milioni di dischi.

Ieri e oggi: ecco a voi Ornella Vanoni / Foto: Gossip Altervista

Gli esordi a teatro

Figlia di un industriale farmaceutico, dopo avere studiato dalle Orsoline a Milano, frequenta diversi collegi in Svizzera, Francia e Inghilterra col desiderio di diventare estetista. Tornata nella sua città nel 1953, si iscrive all’Accademia di arte drammatica del Piccolo Teatro di Giorgio Strehler; in breve ne diviene l’allieva prediletta, nonché la compagna.

Sono stata una ragazza inventata dagli altri. Di mio avrei voluto fare l’estetista. Avevo l’acne e avrei voluto curare la pelle, la mia e quella degli altri. Ero andata a studiare Lingue in Inghilterra, in Svizzera, in Francia e quando tornai a Milano non sapevo che cosa fare. Fu un’amica di mia madre a lanciare l’idea di fare l’attrice perchè avevo una bella voce.

E ancora:

Mi iscrissi alla scuola di recitazione del Piccolo Teatro di Giorgio Strehler.

Ha debuttato nel 1956 come attrice in Sei personaggi in cerca d’autore di Pirandello.

Stile di Ornella Vanoni

Dotata di uno stile interpretativo molto personale e sofisticato, che le conferisce una timbrica vocale fortemente riconoscibile, Ornella Vanoni vanta un ampio e poliedrico repertorio, che spazia dalle Canzoni della mala degli esordi al pop d’autore. Nella sua carriera ha collaborato con alcuni dei più prestigiosi jazzisti: da George Benson a Michael Brecker, da Eliane Elias a Paolo Fresu, giusto per citarne alcuni.

2018 – La coppia Vanoni – Fresu all’Argilla jazz / Foto: ilgiorno.it

Una carriera strepitosa la sua, una delle poche artiste in Italia che può vantare successi ultra sessantennali, costellata da successi incredibili e dove hanno scritto per lei molti tra i più importanti autori, non solo italiani, e collaborato con artisti del calibro di Gino Paoli, New Trolls, Paolo Conte, Fabrizio De André, Ivano Fossati, Lucio Dalla, Mogol, Giorgio Calabrese, Franco Califano, Bruno Lauzi, Grazia Di Michele, Renato Zero, Riccardo Cocciante, Bungaro, Pacifico, Francesco Gabbani, Carmen Consoli, Eros Ramazzotti, Colapesce e Dimartino.

Festival di Sanremo 2021 – Ospite sul palco dell’Ariston. Da sinistra: Amadeus, Ornella Vanoni, Fiorello e Francesco Gabbani / Foto: Ansa

Età

Ornella Vanoni ha 87 anni: è nata a Milano il 22 settembre 1934.

Segno zodiacale di Ornella Vanoni

Nata tra il 22 settembre, alla fine del segno della Vergine e all’inizio della Bilancia, il segno di Ornella cade in una cuspide particolare, detta della bellezza. I nati tra questi due segni sono influenzati da Mercurio, pianeta della comunicazione, e da Venere, il pianeta dell’amore e della bellezza. E Ornella Vanoni ne è degna portatrice, sotto tutti i punti di vista.

Marito

Si chiama Lucio Ardenzi l’impresario teatrale che ha sposato nel 1960 Ornella Vanoni.

Lucio Ardenzi con Ornella Vanoni nella loro villa a Roma, sulla via Appia / Foto: Archivio storico Istituto Luce

Il matrimonio della coppia durerà molto poco e lei lascerà il marito, anche se incinta di lui del figlio Cristiano, per andare a vivere con Gino. Il rapporto con Lucio fu un fulmine a ciel sereno: Ornella si era lasciata con Strehler, amava Gino Paoli ma non poteva averlo, perciò decise di sposarsi con Ardenzi. Alla fine non esitò a ritornare dall’amore senza fine della sua vita.

1962 – Ornella con il figlio Cristiano Ardenzi appena nato / Foto: Controcopertina.com

A distanza di anni l’artista ha rivelato:

Quel matrimonio fu un errore. Io volevo ancora bene a Gino e lui mi ha sconsigliato sino all’ultimo, minacciando persino di venire alla cerimonia a cantare Senza fine. Il matrimonio non sta in piedi e quando nel 1962 nasce Cristiano, io e Ardenzi siamo già separati, ero ancora innamorata di Paoli. Il giorno delle nozze non mi sarei dovuta presentare, avrei dovuto dire la verità, sarebbe stato più leale.

Il Gino di cui parla la Vanoni è il celebre Gino Paoli, il cantante con cui ha avuto una lunga storia d’amore.

Figli

Ornella Vanoni ha un figlio nato dal matrimonio con Luca Ardenzi, Cristiano (1962). Per volontà di sua madre è sempre rimasto lontano dai riflettori e dai gossip che giravano intorno alla cantante. La cantante è nonna di due nipoti, Matteo e Camilla. Anche su loro vige il riserbo totale: non esistono foto pubbliche o sui social.

1963: Ornella Vanoni in una rarissima immagine con il figlio Cristiano Ardenzi / Foto: PianetaDonna.it

Patrimonio di Ornella Vanoni

Alle voci infondate che circolavano su un suo presunto patrimonio di ben 118 milioni la cantante ha deciso di far chiarezza, svelando la verità:

I soldi? Li ho sempre persi tutti. Hanno scritto che ho un patrimonio di 118 milioni di euro, più di Miuccia Prada. Se fosse vero non sarei qui con lei, sarei a nuotare in un’isola del Pacifico

Oggi Ornella Vanoni svela i retroscena della sua condizione economica affermando di ritrovarsi al verde e senza soldi.

Dove abita

Poiché ha sempre amato Venezia, pur essendo nata a Milano, la cantante ha deciso di vivere nel capoluogo veneto. In più occasioni Ornella Vanoni ha dichiarato il suo amore per la Serenissima che ha definito magica al punto di considerarla la sua sua seconda casa:

Venezia è una città magica, meravigliosa. L’ho amata anche grazie a Hugo Pratt: ti sedevi di fronte a lui e vedevi un mondo passarti davanti.

La cantante vive alle Zattere, in Fondamenta degli Incurabili, in un bellissimo appartamento dalle pareti interne chiare il parquet per pavimento. Non manca un bel caminetto per il tepore invernale.

Ornella Vanoni appoggiata al tavolo da ping-pong nella sua villa sull’Appia, quando viveva a Roma con il primo marito / Foto: Archivio storico Istituto Luce

Canzoni di Ornella Vanoni

Ornella Vanoni è una delle stelle della musica leggera italiana: sono ben 61 gli album da lei pubblicati, per una carriera che la vede protagonista della scena nazionale per oltre sessant’anni, dal 1956 a oggi. La sua prima incisione discografica risale al 1958, quando firma un contratto con l’etichetta Ricordi. Da quel momento inizia una carriera luminosa, ricca di successi incredibili, con brani che hanno segnato la storia della musica italiana e che rimarranno eterni negli annali delle interpretazioni più belle e indimenticabili. Ecco cinque delle sue migliori canzoni, proprio quelle che hanno segnato un’epoca:

  • Senza fine – 1961;
  • Io ti darò di più – 1966;
  • Insieme a te non ci sto più – 1968;
  • Una ragione in più – 1969;
  • L’appuntamento – 1970.

Senza fine
Scritta da Gino Paoli, ispirato da lei che al tempo era sua musa e compagna. Fu lei a registrare la canzone per prima, pubblicandola nel 45 giri Senza fine/Se qualcuno ti dirà. Era il 1961 e la sua etichetta intendeva sfruttare il suo lato più sexy, allontanandola dalle canzoni della mala che avevano segnato il suo esordio.

Gino Paoli e Ornella Vanoni / Foto: Tutti Vip

Io ti darò di più

Uno dei suoi maggiori successi, portato anche al Festival di Sanremo e inserito nell’album Ornella del 1966.

Insieme a te non ci sto più

La versione di Ornella Vanoni è resa celebre dalla sua interpretazione. Il testo e la musica appartengono a un altro genio italiano, Paolo Conte.

Una ragione in più

Un connubio di talenti capace di far nascere un capolavoro. Questo singolo è stato infatti scritto da Franco Califano e Ornella Vanoni, mentre la musica è opera di Mino Reitano. Un successo senza tempo.

L’appuntamento

È il vero e proprio cavallo di battaglia di Ornella Vanoni. Un brano amatissimo dai suoi fan, di ieri e di oggi.

L’appuntamento – disco 45 giri / Foto: I Collezionisti

Ultima canzone

Il singolo Un sorriso dentro al pianto è l’ultima canzone di Ornella Vanoni. Un brano scritto in collaborazione con Francesco Gabbani e Pacifico uscito il 29 gennaio 2021 che rappresenta non soltanto il primo inedito della cantante dopo 8 anni ma anche la sua prima uscita con la nuova casa discografica BMG.

Ornella Vanoni compie 82 anni: una carriera senza fine - Palermomania.it

A proposito del testo Ornella racconta:

È una canzone che assomiglia al tempo che viviamo, io mi ritrovo in ogni canzone che canto perché la faccio mia usando sempre il sentimento. Mi piace molto lavorare in team con altri autori e musicisti, soprattutto in studio, si crea una fusione meravigliosa dalla quale nascono sorprese.

Ecco il testo completo:

E adesso che dovrei posare per l′ennesima fotografia
Sai dirmi tu per caso la migliore inquadratura quale sia?
Ormai che con un selfie fai vedere tutto a tutti e così sia
Ce la incorniciamo?
O la butto via?
Parole sulle note sono state la migliore compagnia
Per affrontare la stupidità abbiamo ancora l’allegria
Se il cielo concedesse un po′ di grazia ad ogni anima quaggiù.

Ornella Vanoni in sala di registrazione per la ultima canzone Un sorriso dentro al pianto / Foto: YouTube

Io sarei una santa
Anima che canta
Ma che resta in fondo al cuore
Io sono tutto l′amore che ho dato
Tutto l′amore incondizionato
L’imbarazzo dietro al vanto
Un sorriso dentro al pianto
Io sono tutto l′amore che ho dato
Mare in tempesta e cielo stellato
Poco prima di uno schianto
Un sorriso dentro al pianto
E adesso che mi chiedi di sorridere vorrei dimenticare
Ferite da leccare e grandi amori solo da desiderare
Se l’universo scomparisse in un istante e non ci fosse più.

Un sorriso dentro al pianto: il brano è firmato da Francesco Gabbani / Foto: Radio Italia

Io sicuramente
Resterei per sempre
Per sempre in equilibrio sopra a un′emozione
Che capovolge l’esistenza alle persone. Che non si può spiegare fino in fondo
Ma che resta in fondo al cuore
Io sono tutto l′amore che ho dato
Tutto l’amore incondizionato
L’imbarazzo dietro al vanto
Un sorriso dentro al pianto
Io sono tutto l′amore che ho dato
Mare in tempesta e cielo stellato
Poco prima di uno schianto
Un sorriso dentro al pianto
E adesso che mi chiedi di sorridere vorrei dimenticare.
Writer(s): Francesco Gabbani, Ornella Vanoni, Luigi De Crescenzo

Altezza

La cantante è alta 1 metro e 71 centimetri.

Foto: Donna Fanpage

Instagram

Ornella Vanoni non ha un profilo Instagram privato, anche se sono presenti diverse fan page a lei dedicate, con al seguito migliaia di follower.

Se non vuoi perdere nessuna news su questo e su altro ancora, puoi seguire DonnaPOP cliccando QUI.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Curiosa per natura e appassionata di musica e cinema: scrivo per diletto e insegno per professione.