Raimondo Vianello: età, causa morte, come è morto, malattia, tomba, quando e dove è nato, moglie Sandra Mondaini, figli, fratello Roberto, Pallestrina, carriera

Raimondo Vianello, istrionico e poliedrico artista, è stato un attore, conduttore e sceneggiatore di grande talento. In occasione dei cento anni del marito di Sandra Mondaini, scopriamo insieme tutti i dettagli sulla sua storia artistica e personale.

Raimondo Vianello è stato, ma forse sarebbe meglio dire che è e sarà per sempre uno degli artisti più talentuosi e poliedrici dello spettacolo italiano: attore, conduttore e anche sceneggiatore, il marito di Sandra Mondaini ha fatto la storia della televisione italiana.

Raimondo Vianello in un tenero scatto con Sandra Mondaini

Leggi anche: Sandra Mondaini: causa morte, malattia, tomba, età quando è morta, figli, Raimondo Vianello, chi è morto prima

Età e causa morte

Raimondo Vianello è morto il 15 aprile 2010, poche settimane prima di compiere 88 anni: li avrebbe compiuti, infatti, il 7 maggio di quell’anno. L’attore e conduttore era ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano da una decina di giorni, esattamente dal 4 aprile, a causa di una caduta in casa, che aveva evidenziato un peggioramento delle sue condizioni. Raimondo è morto per un’insufficienza renale. Pochi sanno o ricordano, infatti, che nel 1972 gli era stato tolto un rene in seguito a un tumore, che era riuscito a debellare.

Come è morto Raimondo Vianello? Che malattia aveva?

Raimondo, come accennato, è morto dopo undici giorni di ricovero all’ospedale San Raffaele di Milano a causa di un blocco renale. La sua scomparsa ha colpito non solo la moglie Sandra Mondaini (morta pochi mesi dopo il marito) e il mondo dello spettacolo tutto, ma anche il pubblico, da sempre legato all’istrionico artista. Il funerale si è svolto a Milano, nella chiesa di Dio Padre.

Dove si trova la tomba di Vianello?

Pochi sanno che Sandra e Raimondo non sono sepolti nello stesso cimitero. La salma di Vianello, infatti, si trova nella tomba di famiglia presso il cimitero del Verano, a Roma, città natale dell’artista. La salma della Mondaini, invece, è a Milano, nel cimitero di Lambrate, accanto ai genitori.

Quando e dove è nato Raimondo Vianello?

Raimondo Vianello è nato a Roma il 7 maggio 1922.

Moglie Sandra Mondaini, il grande amore di Raimondo!

Raimondo Vianello e Sandra Mondaini si sono conosciuti nel 1959 e si sono sposati tre anni dopo, nel 1962.

Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, il giorno delle loro nozze, il 28 maggio 1962 nella Chiesa di San Giovanni a Porta Latina a Roma .
ANSA ARCHIVIO

Nell’arco della loro lunga vita matrimoniale, Raimondo e Sandra hanno lavorato tanto insieme: hanno condotto molti varietà e hanno recitato in diversi film e, come ben ricorderete, hanno realizzato la sitcom Casa Vianello, andata in onda dal 1988 al 2007, per un totale di sedici stagioni. I due coniugi sono stati i primi a lavorare in coppia in tv.

Casa Vianello Giorgia Trasselli Sandra Mondaini Raimondo Vianello Foto Meteo Week

Casa Vianello: la “tata” Giorgia Trasselli, Sandra Mondaini e Raimondo Vianello / Foto Meteo Week

Giusto per ricordare alcuni programmi condotti insieme, ecco i titoli di maggiore successo: Sai che ti dico, Tante scuse, Di nuovo tante scuse, Noi… no!, Stasera niente di nuovo, Il Giocondo.

Raimondo Vianello e Sandra Mondaini avevano figli?

Sandra e Raimondo non hanno mai avuto figli naturali. Tuttavia, nel 1991, hanno accolto a casa due domestici filippini: Edgar Magsino, oggi cinquantacinquenne, e la moglie Rosalie, cinquantasettenne. I coniugi Magsino hanno avuto due figli: Raimond (chiaro omaggio a Raimondo) e John Mark.

Oggi Raimond e John vivono nel lussuoso attico di Segrate dei Vianello, lasciato loro in eredità dai “padrini” Sandra e Raimondo. Raimond si occupa di network marketing su internet. John si è diplomato al Liceo Classico. Oggi ha una società immobiliare con la quale si occupa di compravendita di immobili.

Fratello Roberto

Sapete che Raimondo Vianello aveva un fratello di nome Roberto? I due erano legatissimi! Poco si sa di Roberto, ma quello che possiamo raccontarvi è che Raimondo aveva ben tre fratelli ed era il più piccolo della famiglia. Suo padre, Guido, era ammiraglio della Regia Marina, mentre sua madre – Virginia – era una marchesa. Raimondo si è laureato in Giurisprudenza, ma non ha mai esercitato.

Pellestrina

Vianello, sebbene sia nato a Roma, era originario di Pellestrina, un’isola della Laguna Veneta: il padre Guido, infatti, era proveniente da una famiglia veneta. Proprio a Pellestrina, il 7 maggio 2022, in occasione dei cento anni di Raimondo, è stato deciso di intitolargli una strada e fare una grande cerimonia per battezzare la targa dedicata all’attore, conduttore e scenografo.

Carriera

La carriera di Raimondo Vianello è nata al fianco di Ugo Tognazzi, con il quale negli anni Cinquanta ha girato svariati film e condotto il varietà Un due tre. La carriera di Raimondo è stata costellata di enormi e indimenticabili successi, tra televisione, teatro, cinema e spot pubblicitari! Impossibile elencare tutti i suoi lavori, ma quello che possiamo dirvi è che è stato spesso anche dietro le quinte, nelle vesti di sceneggiatore. Indimenticabile, infine, la sua conduzione del Festival di Sanremo nel 1998.

Non segui ancora DonnaPOP su Instagram? Recupera subito cliccando QUI!